iphonex-sfondi Fonte foto: Venya Geskin
APPLE

IPhone X, caratteristiche tecniche svelate dal nuovo iOS 11

Su Reddit compare, in anteprima, la versione definitiva di iOS 11, permettendo così di scoprire le novità iPhone X

I soliti ben informati dicono sia opera di uno sviluppatore interno, rimasto scontento del trattamento ricevuto dalla casa di Cupertino. Sia come sia, nella tarda serata di sabato (ora statunitense) su Reddit è comparsa quella che dovrebbe essere la versione finale di iOS 11, che dal prossimo 12 settembre potrà essere scaricata sui dispositivi compatibili.

Qualcuno ha pensato bene di approfittarne per spulciare in lungo e largo il codice sorgente (l’insieme di istruzioni testuali che si “nascondono” dietro funzionalità, strumenti e programmi) alla ricerca di conferme e novità iPhone. Ed esattamente come accaduto nelle scorse settimane, sono molte le informazioni ricavate dal sistema operativo mobile della mela morsicata: si è avuto conferma, ad esempio, sulla forma e sulle dimensioni del melafonino del decennio, così come sulla scomparsa del pulsante Home. Ma anche le novità non sono da meno.

iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8S

Anche se ormai i dubbi erano ben pochi, l’uscita anticipata di iOS 11 ha permesso di scoprire come si chiameranno gli smartphone che il 12 settembre Tim Cook presenterà dal palco dello Steve Jobs Theatre presente all’interno della nuova sede Apple. Ci sarà l’iPhone 8, ma non mancherà l’iPhone X: a scomparire dai radar – almeno sul versante del nome – sarà dunque l’iPhone 7S. La prossima linea di smartphone Apple sarà composta dall’iPhone 8, iPhone 8 Plus (simili per forma, dimensioni e scheda tecnica all’iPhone 7) e dall’iPhone X (da interpretarsi, probabilmente, come “10” scritto con numeri romani).

Display senza bordi, ma con incavo

Non che ce ne fosse bisogno, ormai, ma da iOS 11 arrivano indicazioni ben precise su quello che sarà il design dell’iPhone X. Come si sa, i bordi saranno ridotti al minimo per lasciare spazio al display OLED prodotto da Samsung: l’unica concessione sarà un piccolo incavo nella parte superiore, dove gli ingegneri e design Apple hanno inserito lo speaker per le chiamate, sensore di prossimità, fotocamera anteriore e altri sensori necessari (come vedremo tra poco) per lo sblocco del dispositivo.

Addio pulsante Home, benvenuta barra funzionale

Una soluzione stilistica che ha “costretto” i tecnici della mela morsicata a rinunciare, per la prima volta dalla presentazione dell’iPhone, al pulsante Home fisico. Messi da parte i tentativi di integrarlo nello schermo attraverso una serie di sensori “sotterranei”, gli sviluppatori Apple hanno preferito optare per una barra funzionale dalla quale lanciare le app più utilizzate o preferite. Le altre funzionalità del pulsante Home saranno “trasferite” agli altri pulsanti presenti sui lati dell’iPhone X: ad esempio, basterà tenere premuto un po’ più a lungo il pulsante laterale per avviare una conversazione con Siri.

Face ID

La rinuncia al pulsante Home porterà, molto probabilmente, all’abbandono del Touch ID e all’utilizzo della scansione dell’impronta digitale come sistema di autenticazione e sblocco del dispositivo. Al suo posto ci sarà Face ID, il più volte annunciato sistema di biometria basato sulla scansione del volto. Basato su un sistema composto da fotocamera tridimensionale più laser per scansioni in condizioni di luce scarsa, con entrambi i sensori posti all’interno del piccolo incavo nella parte superiore dell’iPhone X.

Portrait Lightning

Grazie alle anticipazioni iOS 11 è possibile scoprire per la prima volta una nuova funzionalità fotografica dell’iPhone X. Tra le varie specifiche, infatti, si parla del Portrait Lightning e tutto fa pensare a una nuova modalità di scatto che prende le mosse dalla modalità Ritratto comparsa lo scorso anno a bordo dell’iPhone 7 Plus. Ma non si tratta dell’unica novità iPhone X sul fronte della multimedialità: il dispositivo della casa di Cupertino sarà in grado di effettuare riprese in FullHD (risoluzione 1920×1080) a una frequenza di 240 frame al secondo e in 4K (risoluzione 3860×2160) a una frequenza di 60 frame al secondo.

Animoji

Da sempre, Apple prova a offrire ai suoi utenti la miglior esperienza possibile in fatto di chat e messaggistica istantanea. In questo quadro, la creazione e la scelta di emoji e sticker è stata sempre di primaria importanza. Non faranno eccezione iOS 11 e l’iPhone X: per loro Apple ha creato gli Animoji, degli emoji animati e tridimensionali che potranno essere personalizzati dall’utente sfruttando il sensore laser frontale per il tracciamento delle proprie espressioni visive.

Ti raccomandiamo