SMART EVOLUTION

L'auto volante e anfibia finanziata dal papà di Google

Flyer è uno dei primi velivoli di Kitty Hawk, una startup supportata da Larry Page, co-fondatore di Google, che punta a realizzare auto volanti

25 Aprile 2017 - Le auto volanti non sono più una chimera. Tante le aziende che stanno investendo in questo nuovo settore: Uber, Airbus e anche Larry Page. Per chi non lo sapesse, Larry Page è uno degli inventori di Google e uno degli uomini più ricchi al mondo. Grazie all’azienda Kitty Hawk, Larry Page e il suo socio Sebastian Thrun – l’inventore originale dell’auto a guida autonoma di Mountain View – hanno svolto i primi testi della loro auto volante.

I due vorrebbero iniziare a vendere il Flyer entro la fine di quest’anno, quindi non si tratta di un concept ma di un velivolo che arriverà in un futuro molto prossimo. Kitty Hawk ha eseguito il test pilota su un lago vicino a San Francisco – secondo indiscrezioni riferite dal New York Times – e, come si può vedere dal video, Flyer assomiglia più a un motociclo che a una vera auto, con un design che lo lascia completamente scoperto e pontoni galleggianti per facilitarne l’atterraggio sull’acqua. Il NYT riferisce che il veicolo monopilota vanta otto rotori ed è piuttosto rumoroso.

Auto volanti in arrivo

Kitty Hawk Flyer rientra in una categoria di velivoli ultraleggeri che non richiede una licenza da pilota ai sensi delle normative FAA vigenti, anche se può essere solo utilizzato in aree poco frequentate. La versione finale sarà silenziosa e, con tutta probabilità, anche abbastanza diversa, nonostante l’idea di base rimarrà la stessa. Sebbene non sia ancora possibile acquistare un Flyer, chi lo desidera può versare 100 dollari per diventare “Flyer Discovery Member”, un’opportunità che offre accesso alle informazioni di Kitty Hawk prima che vengano rese pubbliche, un simulatore di volo e la possibilità di assistere alle dimostrazioni dal vivo.

 

Video in apertura tratto da YouTube

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo