APPLE

I MacBook nascondono delle monete. E nessuno conosce il motivo. Foto

Alcuni utenti, smontando il loro notebook Apple, ogni tanto trovano una monetina. È uno scherzo architettato da Cupertino, o un errore di fabbricazione?

17 Gennaio 2017 - Un utente statunitense, che si fa chiamare Greatease, ha scoperto e immediatamente postato le immagini di un penny scoperto sotto la cover del SuperDrive del suo MacBook. Ma non è, però, il primo a trovare questo tipo di sorpresina in un prodotto Apple. Nessuno ha, però, ancora capito il motivo.

A tutti sarà capitato di farsi delle domande su cose inspiegabili e misteriose. Qualcuno si sarà chiesto, per esempio, come hanno fatto gli antichi egizi a costruire le piramidi, oppure se siamo soli nell’Universo. Ebbene, alla lista possiamo aggiungere questa: perché Apple dissemina monetine all’interno dei suoi prodotti, e in particolare nei MacBook? Trovarne una è meno raro di quello che sembra e chi ha provato a chiederlo al colosso di Cupertino non è mai riuscito a ottenere una spiegazione. E quando qualcuno trova una monetina, ecco che ripartono a circolare le ipotesi più assurde.

Testa o croce?

(Tratto da YouTube)

L’ultimo in ordine di tempo a trovare una monetina – nello specifico un penny americano (un centesimo di dollaro) – in bella vista sotto la copertura trasparente del SuperDrive del suo MacBook è stato un certo Greatease che ha pubblicato le immagini della scoperta su Imgur. C’è chi lo considera un gran colpo di fortuna, un segno del destino, qualcuno ipotizza – invece – che si tratti semplicemente di un incidente in fase di fabbricazione. Era capitato anche a Greg Kilpatrick nel 2010 quando, aprendo il suo MacBook Pro per aumentare la memoria RAM, aveva trovato e filmato la sua scoperta: ben un quarto di dollaro sopra il suo masterizzatore. Quando ha riferito l’episodio su un forum, gli utenti si sono scatenati e alcuni sostenevano di aver trovato, qualcosa di simile, centesimo più o centesimo meno. Sono seguiti altri ritrovamenti nel 2013 e nel 2016. La cosa curiosa è che le monete sono tutte di diversa denominazione, di origine diversa, e ritrovate in modelli diversi di MacBook. Sarà un modo per ringraziare gli utenti che hanno acquistato un prodotto Apple, o un semplice scherzo goliardico di Cupertino? Chi lo sa! La questione rimane, comunque, senza una valida spiegazione.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo