truffa-whatsapp Fonte foto: Chonlachai / Shutterstock.com
APP

Messaggio truffa su WhatsApp, cosa si rischia

Nuova truffa su WhatsApp: un messaggio vi invita a cliccare su un link per rinnovare l’abbonamento. In realtà è un virus che vi blocca lo smartphone

8 Maggio 2017 - Nuova truffa con WhatsApp protagonista. L’applicazione di messaggistica istantanea è diventata il bersaglio preferito dagli hacker per architettare le proprie truffe: sono milioni gli italiani e le italiane che utilizzano quotidianamente WhatsApp e non tutti sanno riconoscere i link malevoli.

Ogni motivo è buono per architettare una truffa: una donazione per le popolazioni colpite dal sisma, un messaggio dalla banca per avvertirvi del conto corrente bloccato o il classico “WhatsApp è tornato a pagamento, clicca qui per rinnovare l’abbonamento”. Questa volta i pirati informatici hanno scelto l’opzione “rinnovare abbonamento WhatsApp”. La truffa è molto semplice: gli hacker inviano un SMS in cui invitano gli utenti a premere su un link per rinnovare WhatsApp a 0.99 dollari. Dietro al link si nasconde un virus o un malware che infetterà il vostro smartphone e vi ritroverete con il device bloccato.

Come difendersi dalla truffa WhatsApp

Ci sono molti modi per riconoscere che si tratta di una truffa, a partire dal fatto che WhatsApp è gratuito. Oramai è più di un anno che l’applicazione è gratis e nel caso in cui torni a essere a pagamento, sarà direttamente WhatsApp a comunicare la notizia e non arriverà un messaggio tramite SMS. L’altro fattore che permette di riconoscere la truffa è la valuta con cui vengono richiesti i soldi. Se proprio dovessimo rinnovare l’abbonamento WhatsApp, lo pagheremmo in euro e non in dollari. Quindi, nel caso in cui vi arrivino messaggi di questo genere, eliminateli immediatamente.

Ti raccomandiamo