cortana Fonte foto: web
TECH NEWS

Microsoft, al volante dell’auto connessa ci andrà Cortana

L’azienda californiana fa un passo indietro: non imporrà la sua piattaforma intelligente, ma fornirà un insieme di servizi smart per le automobili del futuro

27 Gennaio 2017 - Le automobili diventano sempre più intelligenti, come dimostrano i numerosi prototipi e progetti che i principali produttori hanno intenzione di realizzare. Il settore automobilistico punta infatti a creare dei veicoli che siano a basso impatto ambientale e soprattutto sempre più connessi.

Microsoft, ad esempio, è sempre più convinta di fare entrare Cortana all’interno degli abitacoli. Questa volta però userà un approccio più morbido: metterà a completa disposizione il suo assistente digitale in base alle diverse esigenze delle case automobilistiche. Non è comunque il primo tentativo dell’azienda californiana. Alcune settimane fa infatti, Microsoft ha stipulato un nuova partnership con Volvo, dopo quella dell’anno precedente, per portare non solo Cortana ma anche Skype sulle macchine prodotte dalla società svedese. Lo scopo del nuovo progetto, a cui Redmond starebbe lavorando, è fornire ai carmakers un insieme di servizi smart per le automobili.

Cortana al centro del sistema intelligente per le auto

(Tratto da YouTube)

Come detto, in questo caso Microsoft adotterà una strategia diversa. Non imporrà la sua piattaforma ai produttori automobilistici, ma lavorerà in stretta collaborazione con loro. L’azienda fondata da Bill Gates infatti svilupperà esclusivamente una suite di servizi personalizzati a seconda delle richieste delle diverse case. Su una cosa, secondo quanto si intuisce dalle ultime indiscrezioni, Microsoft non transige: Cortana non si tocca. Le aziende automobilistiche potranno decidere di affidare il sistema smart di Microsoft ad altri assistenti, ma l’aiutante virtuale di Redmond non sarà modificale.

Il Cognitive Service network di Microsoft

Microsoft dunque fa un passo indietro e si trasforma in provider per le automobili del futuro e come un qualsiasi fornitore di servizi, metterà a completa disposizione il suo Cognitive Service network a favore dei diversi produttori di macchine. Tra le funzionalità offerte figura soprattutto ADAS, un sistema di intelligenza artificiale che permette alle vetture di raccogliere dati in tempo reale sulle condizioni stradali.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo