industria-sicurezza Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

MIT, dispositivi indossabili e IoT migliorano la sicurezza industriale

Alcuni prototipi realizzati dal MIT permetteranno ai lavoratori di diverse aziende di svolgere i loro compiti senza mettere a rischio la vita

L’Internet of Things all’interno del settore industriale presto potrebbe chiamarsi IoP, ovvero Internet of Prototypes. L’Industria 4.0, infatti, sta portando alla progettazione di oggetti connessi sempre più performanti, alcuni anche wearable, che in futuro incrementeranno la sicurezza dentro l’azienda.

Realizzare dei prototipi all’interno di un’azienda al giorno d’oggi significa mettersi in gioco. Ma visto l’abbattimento dei costi per la produzione di un prototipo i vantaggi per l’impresa saranno duplici. Da una parte si creeranno sempre con maggiore frequenza dei dispositivi personalizzati che serviranno ad aumentare l’efficienza dell’azienda, dall’altra parte i test in fabbrica di alcuni prototipi porteranno alla creazione di nuovi prodotti che la società potrà vendere ai suoi clienti. Un aspetto questo che permetterebbe un grande risparmio sui fondi destinata alla ricerca e alla sperimentazione di nuovi oggetti da vendere al pubblico.

Sicurezza aziendale e IoT

Oltre a questi aspetti non va mai dimenticato il tema della sicurezza. Non solo quella informatica ma anche quella fisica di dipendenti e imprenditori che devono lavorare in contesti pericolosi per la loro salute. Il MIT ha recentemente indetto un concorso per la realizzazione di un wearable IoT in grado di incrementare la sicurezza dei lavoratori. E il progetto vincente, realizzato dall’ingegnere Guillermo Bernal, ha iniziato la sua fase di test presso l’azienda di raffinerie ENI. Su cosa si concentra il wearable e quali dati analizza per migliorare la salute dei dipendenti? Innanzitutto l’oggetto indossabile rileva in maniera precisa l’esposizione agli agenti chimici. Inoltre il wearable è pensato per chiamare immediatamente un’ambulanza o i soccorsi in automatico in caso un dipendente sia caduto, abbia avuto un malore o sia in pericolo di vita. Stesso discorso per le cadute dall’alto. Queste al momento rappresentano, in molti settori, uno dei motivi principali delle morti sul posto di lavoro. In futuro particolari wearable con dei sensori permetteranno ai dipendenti di salvarsi in caso di cadute. Per evitare lesioni e sforzi eccessivi, infine, il wearable ha un particolare sensore che rileva il carico portato dal dipendente e consiglia di diminuire il peso quando questo è troppo elevato rispetto alla corporatura del lavoratore. Il prototipo di wearable realizzato dal MIT è un gilet che rileva costantemente frequenza cardiaca e respirazione. Il gilet tramite dei sensori comunica con una giacca intelligente che rileva fumi e agenti chimici. Per il monitoraggio del sollevamento del carico invece si useranno delle particolari scarpe intelligenti.

Ti raccomandiamo