nintendo-switch Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Nintendo Switch, produzione raddoppiata per ordini sopra le attese

Rivista al rialzo la produzione di Nintendo Switch per il grande numero di richieste arrivate da tutto il mondo. L’obiettivo di 10 milioni vendute in un anno è

19 Marzo 2017 - Buone notizie in casa Nintendo. Stando a rumors in arrivo dall’Asia, infatti, la casa nipponica avrebbe deciso di raddoppiare la produzione di Nintendo Switch per fare fronte al gran numero di richieste di acquisto arrivate in arrivo da tutto il mondo. Un successo oltre le attese, che rilancia le ambizioni Nintendo nel settore gaming.

La console ha registrato sin dal giorno del suo debutto sugli scaffali – datato 3 marzo 2017 – un numero di richieste ben superiore alle scorte. Si sono così registrate lunghe code e tempi di attesa superiori a quanto preventivato dalla stessa Nintendo. Per questo motivo, la casa produttrice nipponica ha deciso di raddoppiarne la produzione, passando dagli 8 milioni previsti inizialmente a 16 milioni di pezzi entro la fine dell’anno fiscale. Insomma, a dispetto di qualche dubbio iniziale, la Nintendo Switch sembra ormai destinata a ripercorrere le tappe (di successo) della Wii.

Obiettivo 10 milioni di console vendute

Secondo gli analisti, con questa improvvisa accelerazione nella produzione, Nintendo “vede” ormai come più che possibile il traguardo dei 10 milioni di Nintendo Switch vendute nel primo anno di vita. Un risultato che permetterebbe alla nuova console nipponica di essere vista “sotto una luce diversa” dagli sviluppatori indipendenti e dalle software house.

La vendita di almeno 10 milioni di dispositivi nel primo anno di lancio, infatti, è ritenuto da molti come segnale del successo della console: al di sotto di questa cifra nessuno (o quasi) sarebbe disposto a investire risorse economiche (e umane) nello sviluppo di un gioco che non avrebbe un bacino di utenti sufficienti a ripagare le spese sostenute inizialmente.

Ti raccomandiamo