APPLE

IPhone a rischio, un video blocca tutti gli smartphone Apple

Un messaggio che arriva tramite e-mail o social network e che ti invita ad aprire un video: in pochi secondi vi ritroverete l’iPhone totalmente bloccato

I vostri iPhone sono in pericolo e questa volta non è la solita boutade creata per impaurire gli utenti del melafonino. Il sito web EverythingApplePro ha scoperto una falla che compromette il corretto funzionamento e la sicurezza di tutti i dispositivi Apple: iPhone, iPad e iPod.

Il virus e si nasconde all’interno di un link che si riceve sul proprio indirizzo di posta elettronica o sui social network e che invita l’utente ad aprire un video su Safari. Il filmato è brevissimo, dura poco più di tre secondi, ma una volta terminata la visione, i device Apple cominciano a mostrare segni di rallentamento e di surriscaldamento, fino al momento in cui continuare a utilizzarlo diventa impossibile. I ragazzi che hanno scoperto il problema non sono ancora riusciti a capire i motivi del totale blocco dell’iPhone, ma sembra che Apple sia già al lavoro per risolverlo.

Cosa fare per far tornare a utilizzare l’iPhone

L’unica nota positiva è la possibilità di risolvere il problema attraverso un hard-reset dello smartphone o del tablet. Con l’iPhone 7 basterà premere contemporaneamente il tasto di accensione e quello per abbassare il volume, mentre con le versioni precedenti del melafonino sarà necessario premere il tasto Home e quello di accensione. Infatti, il malfunzionamento non colpisce solamente l’ultima versione dello smartphone Apple, ma tutti i modelli fino all’iPhone 5: ciò fa presupporre che il problema riguardi il software e non l’hardware del melafonino.

 

Il video in apertura è tratto da YouTube

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo