ANDROID

Nostalgia Nokia, in arrivo altri telefoni dal passato?

Nokia, insieme a HMD Global, è pronta a riportare sul mercato telefonini che hanno fatto la storia: N-Gage, il telefonino console, l’N-95 e il Nokia 8210

Non solo Nokia 3310. Dopo il successo ottenuto con la nuova versione del telefonino finlandese, Nokia è pronta a lanciare sul mercato nuovi dispositivi. Ma non stiamo parlando del tanto atteso Nokia 9, il top di gamma che dovrebbe andare ad arricchire la line-up dell’azienda nordica. Bensì di nuovi telefonini, in stile Nokia 3310.

A dare l’annuncio è direttamente HMD Global, la società che ha aiutato Nokia a tornare nel mondo mobile producendo i primi tre smartphone Android (Nokia 3, Nokia 5 e Nokia 6) e il nuovo Nokia 3310. In un’intervista rilasciata a una rivista specializzata, uno dei capi di HMD Global si è detto pronto a rilanciare modelli del passato come l’N-Gage, il Nokia 8210 e l’N95, tutti cellulari che hanno segnato la storia dell’azienda finlandese. HMD Global vuole sfruttare l’hype creato intorno al brand Nokia per continuare a conquistare piccole fette di mercato e crearsi una propria nicchia di appassionati.

Successo sopra le attese

Nonostante i ritardi accumulati da Nokia nella produzione e distribuzione dei suoi nuovi smartphone, i risultati ottenuti dal nuovo Nokia 3310 sono molto oltre le aspettative. Tanto da spingere HMD Global e Nokia a lanciare nuovi retro-telefonini. Per il momento non si sa con precisione quali saranno i modelli scelti dalle due aziende, ma HMD Global ha assicurato che ci stanno lavorando e che molto presto potrebbero esserci delle novità. E chi si aspettava di vedere al più presto il Nokia 9, molto probabilmente dovrà accontentarsi della nuova versione del Nokia 8210.

Inoltre, HMD Global sta lavorando per ri-ammodernare il brand Nokia. E l’operazione Nostalgia rientra proprio nel nuovo piano messo a punto dall’azienda finlandese. E dai risultati ottenuti finora, sembra che stia andando tutto a gonfie vele. Ma da HMD Global assicurano che questo è solo il primo passo e che nei prossimi mesi partiranno nuove iniziative e saranno lanciati nuovi dispositivi.

Ti raccomandiamo