iphone-tre-wind Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Pagamenti App Store, da oggi anche con addebito su conto telefonico

Una partnership tra la casa di Cupertino e alcuni operatori telefonici attivi in 12 Paesi dà la possibilità di pagare le app e le canzoni con credito telefonico

1 Marzo 2017 - C’è anche l’Italia tra i 12 Paesi nei quali Apple ha attivato una nuova modalità di pagamento per l’acquisto di app, canzoni, libri, libri musicali, film e altri elementi multimediali. Da marzo 2017, infatti, gli utenti del mela morsicata potranno pagare app per iPhone e iPad accreditando tutto sul conto telefonico.

Apple ha infatti stretto degli accordi con operatori telefonici nazionale per facilitare l’acquisto di app, canzoni e film da parte degli utenti. Potendo pagare con credito telefonico o accreditando tutto sul proprio conto telefonico, infatti, non sarà più necessario avere una carta di credito. In Italia la funzionalità è riservata – almeno in questa fase iniziale – agli utenti Tre/Wind. Oltre che in Italia, il pagamento con credito telefonico è disponibile in Austria, Singapore, Belgio, Germania, Giappone, Norvegia, Russia, Arabia Saudita, Svizzera, Taiwan e gli Emirati Arabi Uniti.

Come pagare app e canzoni con il credito telefonico

Il pagamento con credito telefonico o addebito su conto telefonico è più semplice di quanto si possa pensare. Dopo aver avviato il download dell’app scelta, tra le “Informazioni di pagamento” scegliere “Addebito telefonico” e inserire il numero di telefono. Si riceverà un codice di quattro cifre via SMS: inserendolo nell’apposito campo si confermerà la propria identità e si avvierà il download del contenuto. Questa modalità di pagamento è valida per App Store, Apple Music, iBooks e iTunes.

Ti raccomandiamo