APP

Payver, l'app che ti paga per guidare

Disponibile al momento solo su iPhone, Payver sfrutta i dati inviati dagli utenti-automobilisti per creare mappe utili alle auto a guida autonoma

23 Luglio 2017 - La sempre maggiore diffusione di smartphone e altri oggetti “intelligenti” sempre connessi a Internet ha permesso lo sviluppo di una serie di microlavori incentrati sulla mobilità e sulla connettività. Frutto della cosiddetta gig economy, permettono di arrotondare lo stipendio impiegando qualche decina di minuti della propria giornata.

In alcuni casi i microlavori possono rappresentare delle vere e proprie occupazioni, capaci di assicurare un introito quasi continuo e sufficiente per essere paragonato a uno stipendio (si pensi, ad esempio, a Uber o altri microlavori di consegne a domicilio); altri, invece, somigliano a passatempo o hobby che consentono di guadagnare piccole somme senza portare via troppo tempo. È il caso di Payver, iniziativa della startup statunitense Lvl5, che paga gli utenti per guidare. È vero, gli introiti non sono elevatissimi (qualche centesimo ogni chilometro percorso), ma non è richiesto alcun impegno: ci si mette al volante, si avvia l’app e si macinano chilometri.

Che cos’è Payver

L’applicazione con i microlavori, però, è solo la punta di un iceberg molto più profondo e, da un punto di vista tecnologico, molto più interessante e affascinante. Lvl5, infatti, si pone l’obiettivo di realizzare delle mappe stradali ultraprecise e ultradettagliate che possano migliorare le prestazioni (e la capacità di evitare pericoli e ingorghi vari) delle auto a guida autonoma. E non potendosi affidare a una nutrita flotta di automobili dotate di allestimenti da migliaia e migliaia di euro, Lvl5 ha preferito “ingaggiare” decine di migliaia di utenti in tutto il mondo, ricompensandoli per i dati che vorranno fornire. Grazie ai sensori e alla fotocamera dello smartphone – al momento solo l’iPhone – la startup statunitense conta di raccogliere tutte le informazioni necessarie al raggiungimento del suo scopo.

Come guadagnare soldi con Payver

La funzionalità più interessante per l’utente finale resta, almeno per il momento, la possibilità di guadagnare soldi con lo smartphone. Il funzionamento dell’app di Payver è semplicissimo: ci sarà bisogno di un supporto per smartphone da montare sul parabrezza e di un iPhone. Dopo aver installato l’app, si seguirà un breve tutorial che consentirà di creare il proprio account e ricevere alcune, semplici, direttive (ad esempio, strade non ancora tracciate o poco frequentate saranno pagate maggiormente rispetto ad arterie percorse da migliaia di auto ogni giorno). Da questo momento in avanti sarà possibile iniziare ad accumulare crediti Payver da convertire poi in denaro.

Ti raccomandiamo