SMART EVOLUTION

Peeqo, l’assistente personale open source che risponde con le GIF

Piccolo e compatto, è dotato di microfoni, speaker e un piccolo monitor grazie al quale interagisce con le persone che si trova di fronte. È completamente open source

Da tempo gli assistenti personali a intelligenza artificiale – i vari Siri, Google Now e Cortana, tanto per intendersi – si vanno spostando dagli smartphone per “prendere possesso” della smart home. Sono così nati i vari Amazon Alexa e Google Home, assistenti personali in grado di gestire i vari dispositivi dell’Internet of Things presenti in casa.

Capaci di comprendere alla perfezione il linguaggio umano e di dare risposte ai quesiti che gli vengono posti, questi due smart speaker rappresentano un po’ il futuro della casa domotica. Questo, però, non vuol dire che i due citati siano gli unici presenti sul mercato. E, soprattutto, non è detto che gli assistenti a intelligenza artificiale per la smart home devono necessariamente parlare. Prendete Peeqo, progetto fai-da-te nato sulle pagine di Reddit e realizzato dall’appassionato di robotica Abhishek Singh: è in grado di interagire con gli utenti umani e farsi comprendere da loro semplicemente utilizzando delle GIF, le immagini animate che stanno prendendo il sopravvento su Facebook e le app di messaggistica istantanea.

Come funziona Peeqo

Simile per forma e dimensioni ai due assistenti Amazon e Google, Peeqo è dotato di microfoni, speaker e un monitor grazie al quale comunicare e interagire con le persone. Il piccolo robot a intelligenza artificiale si attiva non appena sente il proprio nome (sullo stile di “Hey Siri” o “Hey Google” per intendersi) ed è in grado di gestire un account Spotify grazie a un plugin messo a punto dallo stesso Singh. All’interno del dispositivo, oltre a tutta la componentistica necessaria al suo funzionamento, trovano spazio anche un esoscheletro e dei piccoli motori elettrici che simulano il movimento umano: in questo modo Peeqo è in grado di segnalare che è attivo e attende una nostra domanda o un nostro comando.

Chiunque può creare il suo Peeqo

L’aspetto forse più interessante dell’intero progetto di Abhishek Singh, però, è il suo essere completamente open source. Chiunque, infatti, può scaricare e modificare i file per migliorarne il design e utilizzarli per la stampa in 3D o aggiungere altre schede di controllo interne così da aumentare le funzionalità del piccolo assistente personale a intelligenza artificiale.

 

(video in apertura tratto da YouTube)

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo