pacchi-automazione Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

PMI, avviati primi progetti di automazione industriale

Dopo un ritardo iniziale, le piccole e medie imprese cominciano a muovere passi importanti verso l'adozione delle tecnologie dell'Industria 4.0

Come ci ricordano molti analisti, in Italia il processo di digitalizzazione, avviato dalle grandi aziende, è in moto e negli ultimi mesi ha raggiunto, grazie anche a una serie di misure, degli ottimi risultati. In questa ottica, anche le piccole e medie imprese iniziano a muovere in primi passi.

Le PMI, a differenza delle grandi società, hanno tardato un po’ ad aprirsi all’Industria 4.0. Per una serie di ragioni. La prima, e più importante, è quella finanziaria. Come è noto, nonostante rappresentino il cuore dell’economia italiana ed europea, le piccole e medie imprese non dispongono di molte risorse economiche. E non solo. Le PMI hanno avuto anche qualche difficoltà a comprendere i benefici apportati dalla Digital Innotavion, vista in alcuni casi, soprattutto nel settore manifatturiero, come un qualcosa di impossibile da applicare. Eppure, stando ad alcune recenti ricerche, la situazione sta cambiando.

PMI: cresce l’investimento nell’automazione

Le piccole e medie imprese che in Italia cominciano ad investire nell’automazione sono in forte crescita, soprattutto quelle che operano nel settore manifatturiero. Le aziende stanno puntando, infatti, su sistemi di controllo e di monitoraggio dei processi produttivi centralizzati e affidati a delle macchine intelligenti. Questi strumenti migliorano l’azienda sotto diversi punti di vista. Chiamati Industrial PC, più semplicemente identificati con la sigla IPC, si tratta di sistemi smart che permettono di tenere sotto controllo tutte le operazioni condotte in una fabbrica.

Gli Industrial PC

Gli Industrial PC, ad esempio, sono in grado di trovare e correggere possibili anomalie e guasti, di misurare la qualità prodotto, di controllare tutte le macchine robotizzate collegate in rete. E molto altro ancora. Insomma, questi sistemi intelligenti sono degli elementi molto importanti perchè sono capaci di ottimizzare i processi produttivi dell’azienda.

Le piccole e medie imprese stanno utilizzando l’automazione anche sul fronte dei costi. Queste macchine, infatti, permettono di calcolare le uscite, ipotizzare le entrate e soprattutto di fare delle analisi predittive, da utilizzare per impostare l’attività aziendale.

Ti raccomandiamo