Netgear-router Fonte foto: Instagram
TECH NEWS

Internet, perché ci mettiamo tanto a collegarci al Wi-Fi?

Secondo uno studio la causa principale è da ricondurre all’incapacità dei dispositivi di riconoscere i punti di accesso alla rete Wi-Fi

Ognuno di noi almeno una volta nella vita è stato molto vicino a lanciare dalla finestra il computer e soprattutto il router. La ragione è sempre la stessa: l’impossibilità di connettersi ad internet. E nonostante le telefonate al gestore della rete, non riusciamo a risolvere il problema.

Se vi può consolare, come dimostrano alcuni recenti studi, sono milioni gli utenti che ogni giorno faticano ad accedere alla rete. Secondo infatti una ricerca condotta in Cina dalla Tsinghua University e dai creatori dell’applicazione di messaggistica WeChat, un numero alto di utenti impiega tra i cinque e dieci secondi per connettersi ad internet. Altri, invece, nemmeno ci riescono. Il motivo principale, sempre facendo riferimento ai dati dello studio asiatico, è da ricondurre direttamente a noi. Tradotto significa che commettiamo qualche errore che ci impedisce di entrare velocemente online. Sembrerà strano, ma uno dei sbagli più comuni che facciamo è fallire di inserire correttamente la password.

Perché facciamo fatica a connetterci al Wi-Fi

La colpa dunque è prevalentemente nostra. Prima di partire in quarta e iniziare a inveire contro il gestore della rete o contro i nostri dispositivi, è bene controllare di aver almeno inserito la giusta chiave di accesso al router. Circa poi l’8% degli utenti subisce qualche ritardo quando prova ad accedere alla rete perché confonde un network disponibile con un altro. A volte però possono intervenire anche altri problemi che in un modo o nell’altro aumentano i tempi di connessione. Secondo lo studio cinese infatti, il 9% non riesce a collegarsi rapidamente perché va incontro a quello che in gergo viene chiamato DHCP Failure, vale a dire un errore che impedisce ai dispositivi di avere il giusto indirizzo IP.

Il problema soprattutto nei primi 10 secondi

Premi sull'immagine per scoprire altri trucchi per sistemare il Wi-FIFonte foto: Pixabay
Premi sull’immagine per scoprire altri trucchi per sistemare il Wi-FI

La ricerca realizzata dalla joint venture tra la Tsinghua University e gli sviluppatori di WeChat ha analizzato i dispositivi Android e iOS di 5 milioni di persone in 4 città cinesi diverse. Il gruppo di esperti ha effettuato l’indagine utilizzando un’apposita applicazione manager per il Wi-Fi. Dallo studio, diviso in più fasi, è emerso che i problemi di connessione si verificherebbero soprattutto durante la fase iniziale, quella del collegamento insomma. Come detto, in media gli utenti impiegano circa 10 secondi prima di poter navigare in rete. Secondo gli autori del test, il problema principale sarebbe da ricondurre all’incapacità degli smartphone di riconoscere il punto di accesso delle reti wifi. Cosa fare? Gli esperti suggeriscono di sviluppare un sistema intelligente che sia in grado di cercare le connessioni più veloci.

Ti raccomandiamo