SMART EVOLUTION

Problemi all'udito, arriva in soccorso l'intelligenza artificiale

Il progetto è stato realizzato da un gruppo di ricerca inglese. AI LipNet potrebbe essere usata per aiutare le persone con deficit uditivo

Gli studi sull’intelligenza artificiale hanno sempre avuto come obiettivo quello di umanizzare il più possibile le macchine. Ora però la scienza ha fatto un passo in avanti, sviluppando delle tecnologie che non solo replicano il sistema di ragionamento dell’uomo, ma in alcuni casi lo superano.

I ricercatori di Oxford sono riusciti, infatti, a realizzare un nuovo algoritmo AI in grado di leggere le labbra meglio di un essere umano. Il sistema è, in pratica, capace di capire con un’accuratezza molto alta quello che una persona sta dicendo. Per mettere a punto l’invenzione gli scienziati hanno utilizzato la tecnologia deep learning sviluppata da DeepMind, l’azienda londinese specializzata in progetti di intelligenza artificiale comprata da Alphabet (Google per intenderci). AI LipNet, questo è il nome che il gruppo di ricerca ha dato al progetto, è infatti capace di leggere il labiale delle persone con una precisione del 93,4%.

AI LipNet

Per affinare il grado di lettura di AI LipNet, gli scienziati hanno mostrato al sistema di intelligenza artificiale migliaia di video di persone che parlavano. In questo modo la macchina ha potuto “imparare” come leggere le labbra in autonomia, senza quindi il supporto dell’essere umano. I risultati hanno mostrato che la tecnologia ha un accuratezza che rasenta la perfezione.

LabbraFonte foto: Pixabay
Leggere le labbra, ci pensa il computer

Possibili usi

Come potrebbe essere usata l’invenzione dei ricercatori di Oxford? Il progetto, se portato avanti, in futuro potrebbe aiutare le persone che hanno qualche difficoltà a sentire o che hanno perso completamente l’udito. AI LipNet apre però a scenari inquietanti. E se la tecnologia venisse impiegata nelle telecamere di sorveglianza?

Intelligenza artificiale, quello che c’è da sapere

AI LipNet, però, non è che uno dei tanti campi nei qual è applicata l’intelligenza artificiale. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo settore in forte espansione

Cos’è e come funziona l’intelligenza artificiale

I big della Silicon Valley insieme per l’intelligenza artificiale

DeepMind: l’IA di Google che conosce a memoria la metro di Londra

Verso, l’intelligenza artificiale russa che riconosce i volti

Cortana sempre più simile all’uomo: riconosce il 94% delle parole

Kirobo Mini, il robot giapponese realizzato per tenere compagnia

 

(video tratto da YouTube)

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo