apple-car Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Apple rilancia il progetto Titan assumendo un ingegnere Porshe

L’azienda di Cupertino ha assunto dallo scorso aprile Alexander Hitzinger, ex di Porsche e Red Bull per migliorare il suo progetto per sistemi di guida autonoma

Cosa hanno in comune Apple e la nota casa automobilistica Porsche? A prima vista nulla. Dalla primavera scorsa però le due aziende possono dire di aver avuto uno stesso ingegnere, si tratta di Alexander Hitzinger. Quali scenari ci prospetta il futuro per il progetto “Titan” di Cupertino?

Apple assume l’ingegnere di Porsche. Alexander Hitzinger dal 2006 al 2011 ha lavorato come capo per le tecnologie avanzate per la Red Bull Technology. Dal 2006 sino a metà del 2007 è stato anche il Direttore Tecnico della Toro Rosso, la scuderia di Formula 1. Mentre dal 2011 è passato in Porsche dove si è occupato del progetto “LMP1”. Con la casa automobilistica tedesca Hitzinger ha lavorato allo sviluppo della vettura ibrida sportiva 919. In più i suoi lavori sono stati usati dall’azienda per costruire i bolidi da utilizzare nella Le Mans del 2015 e nel Campionato del Mondo di Endurance 2016. Stando al suo profilo LinkedIn, Hitzinger è in Apple dallo scorso aprile.

Sviluppi sul progetto “Titan”

Il progetto “Titan” di Apple non è un segreto. A Cupertino da tempo hanno pensato alla creazione di un’auto con pilota automatico. Nell’ultimo periodo l’azienda ha speso anche molti soldi per la ricerca delle giuste tecnologie e soprattutto per l’assunzione delle persone più esperte per portare a termine il progetto. “Titan” però si è sviluppato con molto rilento rispetto alle aspettative e Apple in più di un’occasione ha manifestato la sua volontà di tagliare il progetto. Stando a diverse indiscrezioni Apple ha abbandonato l’idea di realizzare da sola un sistema di guida autonomo ma sta pensando piuttosto di entrare nel mercato con parti hardware e software per le automobili. In più Hitzinger potrebbe essere l’anello di congiunzione per due campi di Cupertino, un sistema driverless e la realtà aumentata. Secondo diverse fonti interne all’azienda è proprio con la realtà aumentata che Apple sta sperimentando nuovi sistemi di guida assistita per il prossimo futuro.

Ti raccomandiamo