TECH NEWS

Qualcomm presenta il modem X50: velocità supersonica fino a 5Gbps

I nuovi modem potranno raggiungere una velocità di 5 Gigabit per secondo in download. Il Qualcomm X50 sarà disponibile tra il 2018 e il 2020

Presto per scaricare un film basteranno pochi secondi. E questo grazie ai modem 5G che Qualcomm ha annunciato al summit di Hong Kong. Un’evoluzione della rete LTE che ci permetterà di navigare a una velocità mai vista prima. In Cina l’azienda americana ha presentato anche dei nuovi chip che saranno integrati negli smartphone che usciranno nei prossimi mesi.

Secondo quanto ha affermato Qualcomm il modem X50 sarà in grado di raggiungere i 5 Gbps in download, una velocità spaventosa considerando quella offerta attualmente dalla rete LTE. Il 4G infatti permette di raggiungere una velocità massima di 450 Mbps almeno in teoria, perché in pratica le connessioni avvengono ad una velocità molto più bassa che supera leggermente i 40 Megabit per secondo. La nuova tecnologia utilizzerà inizialmente le onde millimetriche della banda a 28 GHz e sarà disponibile non prima del 2018. Per ottenere questa velocità di connessione così alta, il modem X50 ricorrerà, solamente per il download, a una larghezza di banda di 800 MHz.

Non prima del 2018

(Tratto da YouTube)

L’uso di queste frequenze così alte ha però dei limiti di range e di penetrazione. Per risolvere questo problema Qualcomm utilizzerà l’antenna MIMO che con la sua tecnologia permetterà al segnale di aggirare gli ostali. Come già anticipato, prima di poter sfruttare in pieno la velocità offerta del nuovo processore X50 dovranno passare degli anni, in primo luogo perché servirà una copertura di rete abbastanza estesa. E Qualcomm lo sa, tanto è vero che il processore X50 se avrà integrato un modem LTE Snapdragon potrà passare dalla connessione 5G a quella più lenta 4G. Intanto nei prossimi mesi negli smartphone potrebbe arrivare il processore Snapdragon X16 LTE in grado di raggiungere una velocità di 1 Gibabit per secondo in download.

Al summit 4G/5G Qualcomm ha anche annunciato altri processori. L’azienda americana ha infatti introdotto tre nuovi SoC per gli smartphone di fascia medio-bassa. Stiamo parlando del Snapdragon 653, 626 e 427 che permettono un aumento delle prestazioni dei dispositivi su cui sono installati del 10% e di diminuire grazie al Quickcharge 3.0 i tempi di ricarica.

 

(Il video in apertura Snapdragon X50 è tratto da YouTube)

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo