2017 Barcelona Pre-Season Test 2, Day 4 - Wolfgang Wilhelm Fonte foto: Barcelona Testfahrten 2, Tag 4 - Wolfgang Wilhelm
TECH NEWS

Qualcomm sta rivoluzionando la Formula 1 con i suoi processori

Il gruppo automobilistico Mercedes AMG Petronas è la prima scuderia a testare un sistema di trasferimento dati wireless realizzato dal produttore americano

Tra tutti gli sport, quello in cui la tecnologia gioca un ruolo importante, in modo particolare negli ultimi anni, è sicuramente la Formula 1. Sono finiti i tempi in cui la vittoria di una scuderia dipendeva soprattutto dalla bravura dei piloti.

Oggi è tutta una questione di pulsanti e sensori. La Formula 1 è un sport dove la velocità è importante non solo in pista, ma anche in sede di comando. Tutto dipende infatti dalla strategia giusta, come abbiamo visto durante il primo gran premio del 2017. Per le case automobilistiche implica la capacità di analizzare i dati raccolti dai bolidi nel modo più veloce possibile per anticipare le mosse degli avversari. Soprattutto durante le prove libere. Per elaborare le informazioni registrate dalle vetture, la maggior parte delle scuderie ha bisogno di richiamare le monoposto ai box e collegare il loro computer di bordo con quello centrale. Un procedimento lento, ma necessario per ottenere il miglior tempo.

Il chip wireless di Qualcomm

Una nuova tecnologia presto potrebbe velocizzare la fase di analisi di questi dati. In realtà lo sta già facendo. I primi ad adottarla sono stati infatti gli uomini della Mercedes, attuali detentori del titolo iridato e principali avversari da battere. Si tratta di un sistema wireless che permette di trasferire tutte le informazioni raccolte dalle monoposto durante la corsa, e le varie sessioni, al computer centrale. Il chip, realizzato dall’azienda americana Qualcommpotrà essere utilizzato per scaricare più velocemente i dati e senza ricorrere per forza al cavo. In uno sport, dove spesso la vittoria è determinata da una frazione di secondo, questa tecnologia rappresenta un’importante innovazione.

Come funziona la tecnologia Qualcomm

Come funziona il chip wireless di Qualcomm sulle monoposto della Mercedes? La tecnologia è composta da un sensore che supporta lo standard 802.11ad e che utilizza lo spetto veloce 60Ghz. Grazie al sistema dell’azienda americana, famosa per la realizzazione di chip per smartphone, le scuderie potranno scaricare i dati raccolti dalle vetture appena queste si avvicinano ai garage e in pochi secondi. Una novità significativa, al momento utilizzata solo dalla casa automobilistica tedesca, ma che presto rivoluzionerà tutta la Formula 1.

Ti raccomandiamo