turing computer Fonte foto: Wikimedia
TECH NEWS

Restaurata la prima canzone creata con un computer da Turing

Tornano in vita i primi brani creati attraverso un computer grazie al lavoro di due ricercatori neozelandesi. Le musiche furono create da Turing nel 1951

Dopo alcuni anni di lavoro, due studiosi neozelandesi, Jack Copeland (dell’Università di Chistchurch in Nuova Zelanda) e il compositore Jason Longv, sono riusciti a restaurare le prime canzoni prodotte da un computer.

Turing torna in vita. L’opera realizzata dallo scienziato e matematico Alan Turing, divenuto famoso nell’ultimo anno per essere il protagonista del film Imitation Game, candidato all’Oscar come miglior film dell’anno, è stata ritrovata per caso da alcuni ricercatori di Canterbury, a Christchurch, in Nuova Zelanda. L’acetato (una sorta di vinile) era stato registrato dalla BBC nel 1951 a Manchester, all’interno del Computer Machine Laboratory, la stanza dove Turing aveva messo in piedi il suo gioiello tecnologico.

Il restauro

Alan Turing
Alan Turing

Ci sono voluti diversi mesi per recuperare le musiche realizzate da Turing, il vinile era in condizioni pessime e i due ricercatori hanno sfruttato tutti i sistemi che la moderna tecnologia mette a disposizione. Alla fine sono riusciti a recuperare i tre brani: l’inno inglese God Save The Queen, la filastrocca Baa baa black sheep e il pezzo jazz di Glenn Miller In the mood. La registrazione dei brani è inframmezzata dai commenti del giornalista della BBC, preoccupato dai continui errori nella riproduzione delle canzoni. Infatti, l’obiettivo di Alan Turing non era la riproduzione perfetta della musica, ma riuscire a programmare gli algoritmi per realizzare le note musicali.

Il ruolo di Christopher Strachey

Il lavoro dei due studiosi neozelandesi, permette di recuperare il grande contributo che Turing ha dato alla musica, per troppo tempo sottovalutato. Di vitale importanza per lo studioso britannico fu l’aiuto di Christopher Strachey, informatico e programmatore che si occupò di mettere in ordine i brani.

Ti raccomandiamo