INTERNET OF THINGS

Gryphon Wi-Fi, il router che tiene lontani virus e attacchi DDoS

Si chiama Gryphon ed è un router WiFi rivoluzionario in grado di proteggere tutti i dispositivi domestici collegati online tramite una semplice app per smartphone

Il router WiFi Gryphon – partorito dalla mente di John Wu – non solo tiene fuori dalla porta “ospiti indiscreti” come gli hacker, ma si presenta anche con un design estremamente elegante che non sfigura se messo in bella vista in qualsiasi stanza della casa. Sembra quasi un complemento d’arredo!

Design del Gryphon a parte, qualcuno ricorda cos’è successo lo scorso 21 ottobre? Un attacco hacker ha praticamente messo in ginocchio i più importanti siti e servizi degli Stati Uniti con gravi ripercussioni a livello mondiale. Un massiccio attacco DDoS in grado di mettere al tappeto addirittura i server considerati più sicuri. È vero che molti utenti seguono severe regole per difendersi dai cyber criminali del web, ma avere in casa un valido alleato come il router WiFi Gryphon non è mai una cattiva idea.

Hacker alla porta

Il router WiFi Gryphon tri-band è progettato per bloccare questo tipo di attacco, anche se l’intento iniziale del suo inventore era di sviluppare un sistema di parental control per i propri figli perché, a quanto pare, circa il 70% dei bambini capita, per sbaglio, su contenuti inappropriati. Gryphon, una volta collegato, è in grado di tenere sotto controllo la connessione, in entrata e in uscita, di tutti i dispositivi che accedono a Internet: da quelli più tradizionali – come computer, smartphone, tablet e console di gioco – fino a quelli più specifici come telecamere, termostati o illuminazione.

Router Wi-Fi sicuroFonte foto: Kickstarter
L’interfaccia di gestione di Gryphon

Quando il software integrato si accorge di qualche attività insolita come, per esempio, di un picco di traffico che potrebbe significare l’inizio di un attacco hacker, allora Gryphon scollega il dispositivo e lo mette in quarantena. E lo stesso avviene quando individua un virus: lo “ammanetta”, blocca il dispositivo e l’accesso al sito ritenuto pericoloso, in modo che l’infezione non si diffonda all’intera rete casalinga.

Bambini sorvegliati speciali

Gryphon, insomma, combina un router WiFi ad alte prestazioni e un’applicazione per smartphone da usare per gestire tutti i dispositivi di casa, anche in remoto. Tutte le funzioni di sicurezza sono incluse direttamente nel router eliminando la necessità di installare applicazioni aggiuntive sui device collegati. L’app, nello specifico, oltre a tenere sotto controllo la connessione Internet, offre funzioni molto utili per impostare l’uso della rete a seconda del dispositivo e della persona. È possibile, per esempio, concedere o bloccare l’accesso a determinati siti, limitare l’accesso a Internet durante la giornata – come quando è il momento di fare i compiti o di dormire – e, ovviamente monitorare la sicurezza di tutta la rete di dispositivi sparsi per l’abitazione e intervenire tempestivamente per bloccare eventuali tentativi di hacking. L’applicazione dispone anche uno strumento di collaborazione sociale che consente ai genitori di aiutarsi a vicenda per creare un ambiente web più sicuro per tutti.

 

(video in apertura tratto da Kickstarter)

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo