Scrip, wearableper chi fa shopping compulsivo Fonte foto: Scrip
WEARABLE

Scrip, il wearable che mette fine allo shopping compulsivo

Un piccolo dispositivo di pagamento digitale color rame che simula il pagamento in contatti e ci aggiorna sulla situazione del nostro conto corrente

Basta con i musi lunghi e le lamentele dei mariti. Il nuovo sistema per frenare lo shopping compulsivo è Scrip, un piccolo dispositivo di pagamento digitale color rame. Progettato per simulare l’esperienza dell’acquisto in contanti, prova a porre un freno agli acquisti inutili.

Come funziona Scrip

Scrip è stato progettato dalla NewDealDesign, azienda che cura anche il design dei wearable di Fitbit. Il dispositivo indossabile è collegato all’account della banca dell’utente e adotta un sistema ingegnoso per scoraggiare i “malati di shopping”. Per fare un pagamento basta scorrere il dito sopra lo stesso dispositivo, in un modo che simula il gesto di contare i soldi. E ogni volta che abbiamo effettuato un pagamento Scrip ci indica la spesa e il saldo totale aggiornato del nostro conto. Il suo fondatore, Gadi Amit, dice che l’idea è quella di unire l’esperienza del pagamento in contatti, che limita psicologicamente le spese inutili, alla comodità del pagamento digitale.

Pagamento Apple PayFonte foto: Pixbay
Apple Pay, app per pagamenti digitali della casa di Cupertino

Come è nata l’idea?

Amit dice che l’idea del progetto Scrip è nata osservando le sue figlie adolescenti quando andavano nei centri commerciali. Notò che ogni volta finivano fuori budget se usavano la carta di credito o in generale i pagamenti digitali. Al contrario riuscivano a non spendere tutto se avevano a disposizione la stessa cifra in contanti. Un aspetto confermato da diversi studi. Le persone se non usano i contanti danno ai soldi un valore meno forte, ed è più facile spendere con meno pensieri. Al contrario l’uso materiale del denaro innesca i ricettori del dolore facendoci provare emozioni legate alla perdita. A parità di prodotto siamo disposti anche a pagarlo di più se usiamo un metodo di pagamento digitale rispetto a quando usiamo i contanti. L’intento di Scrip è quello di simulare questo “dolore”, questa sensazione, per rendere più consapevoli le spese digitali delle persone.

Ti raccomandiamo