TECH NEWS

Se in un bagno pubblico vedete questo gancio, chiamate la Polizia

Le forze dell’ordine hanno scoperto numerosi ganci per abiti con videocamere piazzati dai pervertiti nei bagni pubblici e nelle palestre

19 Aprile 2017 - Cosa c’è di strano in un gancio per appendere giacche e giubbotti all’interno di un bagno? Niente, direte voi. Eppure la polizia ha scoperto che questi ganci, attrezzati con piccolissime fotocamera, vengono utilizzati dai pervertiti per fare delle riprese molto intime e indiscrete.

La polizia ha scoperto recentemente dei ganci per abiti con telecamere incorporate in diversi luoghi. Dai bagni pubblici agli alberghi, passando per gli spogliatoi delle palestre e nei bagni dei luoghi di interesse turistico. I piccoli dispositivi, usati dai pervertiti, si possono trovare in vendita anche online. Per un costo di circa 10 euro. A vederli sembrano dei veri e propri ganci per abiti, solo che nella punta del gancio si nasconde una videocamera. Inizialmente sono nati come dispositivi per la sicurezza della casa, da applicare agli ingressi e nei punti strategici per non insospettire ladri e malintenzionati.

Come agiscono i pervertiti

I pervertiti che stanno usando queste telecamere per spiare ignare vitttime agiscono sempre allo stesso modo. Dotano la videocamera del gancio con una scheda microSD per salvare le riprese, poi la fissano sulle porte interne dei bagni. Ogni due, massimo tre ore, tornano nel luogo pubblico per cambiare la batteria. Che ha un’autonomia, appunto, abbastanza breve. Dopo alcune ore tornano a casa e spostano le immagini su un computer. A questo punto potrebbero anche condividerle in Rete oppure usarle per ricattare le vittime.

Come difendersi

La polizia così come diverse persone si sono allarmate alla notizia. Tanto che le forze dell’ordine hanno consigliato di controllare bene tutti i dettagli all’interno di un bagno pubblico prima di utilizzarlo. Se per caso dovessimo imbatterci in una telecamera nascosta in un gancio il consiglio della polizia è quello di non toccare il dispositivo, ma di uscire dal bagno e avvertire immediatamente le forze dell’ordine. In questo modo eviteremo delle ripercussioni se il pervertito fosse nei paraggi e soprattutto permetteremo alla polizia di individuare e staccare la videocamera.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo