INTERNET OF THINGS

Sense, il dispositivo smart che migliora il sonno con i big data

La nuova versione ha aggiunto il controllo vocale e inserito dei nuovi sensori. Sense with Voice può essere pre-ordinato al prezzo di 149 dollari

Una novità consigliata soprattutto a chi soffre di insonnia. Hello, una startup americana, ha infatti lanciato una nuova versione di Sense, un dispositivo smart che al risveglio fornisce delle informazioni sulla qualità del sonno.

Il device è composto da un hub a forma di sfera e da un piccolo disco da attaccare al cuscino. Al mattino una volta svegliati Sense ci dirà come abbiamo dormito. Sense infatti, grazie ad una serie di sensori, è in grado di individuare alcune delle cause che abitualmente disturbano il nostro riposo e di offrire delle soluzioni per migliorare la qualità del sonno. Il dispositivo ad esempio può misurare la temperatura, l’intensità della luce o del rumore ambientale della nostra camera da letto. E non solo. L’ultimo modello, Sense with Voice, integra anche il controllo vocale.

Controllo vocale

Con la prima versione l’unico modo per leggere i dati che il dispositivo aveva raccolto durante la notte era attraverso l’app. Ora invece, per sapere come abbiamo passato la notte, sarà sufficiente parlare con Sense. Inoltre potremo chiedere al device intelligente anche di svegliarci a un certo orario. Ma le sorprese non finiscono qui.

SenseFonte foto: Sense
L’app di Sense per monitorare il sonno

Attraverso infatti la feature “Expansions” Sense ha aggiunto l’integrazione Smart Home che permette al dispositivo di “comunicare” con gli altri device intelligenti presenti in casa. Al momento gli unici due dispositivi con cui Sense “interagisce” sono il Termostato Nests e le luci Hue Lights di Philips, anche se, secondo quanto afferma l’azienda, presto saranno aggiunte delle nuove estensioni.

Altre caratteristiche

Oltre al controllo vocale, la nuova versione di Sense ha introdotto altre caratteristiche. Innanzitutto lo “Sleep Pill”, ovvero il sensore che si attacca al cuscino, ha un design rinnovato e sopratutto ha una batteria che può durare sino ad un anno.

SenseFonte foto: Sense
Sense e Sleep Pill

Inoltre al “bottone”, Hello ha aggiunto nuovi sensori. Rispetto al modello precedente, Sense è anche in grado di misurare i livelli di CO2 presenti nella stanza da letto, i raggi UV e “capire” inoltre se la luce ambientale è generata da una fonte naturale o artificiale. La startup ha anche migliorato il software del device.

Prezzo. Sense with Voice è disponibile in due colori (bianco e nero) e può essere pre-ordinato online al momento solo negli Stati Uniti al prezzo di 149 dollari.

 

(video in apertura tratto da YouTube)

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo