Skype-traduzioni-real-time-fissi-cellulari Fonte foto: Skype
TECH NEWS

Skype introduce traduzioni in real time anche verso fissi e cellulari

Skype, software della scuderia di Microsoft, ha annunciato sul suo blog un nuovo tassello nella sua missione di abbattere le barriere linguistiche

Se fino a ieri la funzione di traduzione era disponibile solo tra utenti Skype-to-Skype, adesso la funzione viene estesa – in real time – anche verso cellulari e telefoni fissi. Un’ottima opportuna per chi non “mastica” ancora benissimo le lingue straniere.

Il servizio Skype Translator è stato introdotto nel dicembre del 2014 per Inglese e Spagnolo e, da allora ha continuato ad aggiungere altri idiomi che includono l’Italiano, il Cinese (mandarino), il Russo, l’Arabo, il Francese, il Tedesco e il Portoghese (brasiliano). Il sistema alla base del servizio di traduzione in tempo reale sfrutta tecniche di intelligenza artificiale (AI) e, nello specifico delle machine learning che – con lo zampino delle reti neurali artificiali – sono in grado di imparare e migliorare progressivamente dall’esperienza. Non va, inoltre, dimenticato che Skype offre anche tradizioni in più di 50 lingue per le conversazioni testuali nell’ambito dell’instant messaging.

Traduzioni simultanee

È un servizio non ancora disponibile, come accennato, per tutte le lingue e che richiede tre condizioni fondamentali per essere utilizzato. Innanzitutto l’iscrizione al programma Windows Insider aperto a tutti – che in pratica permette di ricevere e provare le versioni in anteprima dei programma Microsoft e di fornire il proprio feedback. Il secondo requisito è disporre dell’ultima versione di Skype Preview e, infine, di disporre di un minimo di credito Skype.

Come funziona?

La traduzione funziona esattamente come avviene adesso per le normali chiamate tra utenti Skype. Quando gli utenti digitano il numero da chiamare, accanto al tastierino “telefonico” compare il pulsante Traduci con una tendina da cui selezionare la lingua. Quando la persona risponderà dall’altra parte della “cornetta”, una voce avviserà che la telefonata sarà registrata e tradotta. Il motivo è semplice, il sistema deve avere il tempo di tradurre, e quindi la conversazione subirà un leggero ritardo ma talmente lieve da garantire comunque un’ottima chiacchierata tradotta e (quasi) in tempo reale.

Ti raccomandiamo