SICUREZZA INFORMATICA

Attacco ransomware blocca Smart TV e chiede 500 dollari di riscatto

Le tv intelligenti sono tra i dispositivi più a rischio attacchi hacker in futuro vista la loro vulnerabilità e rivolgersi alle case produttrici non è conveniente

Le Smart TV rappresentano una bella comodità. Poter giocare, ascoltare musica o navigare in Internet direttamente dallo schermo della televisione semplifica diverse operazioni quotidiane nel tempo libero. Essendo connessi però questi dispositivi mettono a rischio la nostra sicurezza né più e né meno che smartphone e PC.

Attacco ransomware blocca le Smart TV. Le Smart TV possono subire tutti quei tipi di attacchi malware che spesso vediamo su computer e smartphone. Anzi i cyber criminali stanno iniziando a concentrarsi molto di più su questi dispositivi, molto più vulnerabili rispetto a un normale PC o un dispositivo mobile e che l’utente difficilmente si aspetta possano provocare dei danni per la sua sicurezza e la sua privacy. Su Twitter, un utente di nome Darren Cauthon, ha riferito che la sua TV intelligente è stata infettata da un malware per Andorid. L’attacco è stato del tipo ransomware, e in pratica il dispositivo è rimasto completamente bloccato chiedendo un riscatto per potersi riattivare.

Un problema in più per le Smart TV

Smart TV bloccato da un ransomwareFonte foto: Candid Wueest/Twitter
Un altro smart TV bloccato da un ransomware

Dal momento del loro lancio sul mercato le Smart TV hanno diviso i consumatori. Molti le criticano per semplicità d’uso, reale efficienza e soprattutto per i costi. Queste nuove problematiche relative agli attacchi hacker potrebbero mettere ancora più in guardia i consumatori. Anche perché LG per riattivare la TV di Cauthon ha chiesto quasi 350 dollari. Mentre l’attacco ransomware chiedeva un riscatto di poco superiore, di 500 dollari. L’avviso mostrato nel blocco era un falso annuncio FBI. Una spesa che potrebbe non valere né in una né nell’altra direzione, specie su dispositivi di almeno tre o quattro anni e di prima generazione. Questo evento comunque ci mette in guardi sull’importanza della sicurezza nel prossimo futuro. Un futuro dove tutto sarà connesso e dove ogni nostro dispositivo, se gestito in maniera non appropriata, potrà creare dei seri problemi alla nostra sicurezza e alla nostra privacy.

Computer antivirusFonte foto: Shutterstock
Interessato a proteggere i tuoi dispositivi elettronici? Clicca sull’immagine e leggi i nostri consigli.

Tutto quello che c’è da sapere sui ransomware

Cosa sono i ransomware e come si diffonde il contagio

Pericolo ransomware, come difendersi con buone pratiche e antivirus

Dilemma ransomware, è possibile fermare il virus del riscatto?

Epidemia crypto ransomware, 800 mila infettati dal virus dei ricatti

Ransomware, arriva il virus che ti ricatta grazie ai social

Ransomware, la prossima frontiera sono smartphone e smartTV

Attacco ransomware: piccole e medie imprese in pericolo

“No more ransom”, insieme per combattere il ricatto digitale

Ransomware blocca la metro di San Francisco

Popcorn Time, il ransomware che ti obbliga a ricattare gli amici

A novembre 2016 Italia sotto la morsa dei ransomware

Come recuperare i file bloccati dai crypto ransomware senza pagare

Ti raccomandiamo