Moto G Fonte foto: Web
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Smartphone: quale acquistare spendendo meno di 150 euro

Non sempre è necessario spendere una cifra elevata per gli smartphone: il mercato offre degli ottimi device anche a prezzi molto bassi

Sebbene non siano sponsorizzati dalle riviste di settore e dai mezzi di comunicazione in generale, esiste un’ampia fascia di smartphone che praticamente finisce nel dimenticatoio. Stiamo parlando degli smartphone con un costo inferiore ai 150 euro.

Device low cost che solitamente nemmeno le aziende produttrici reclamizzano ma che in realtà hanno una fetta di mercato piuttosto ampia. Infatti, non sono molte le persone che per questioni di budget o per motivi personali acquistano smartphone con un costo superiore ai 450-500 euro. Sono gli smartphone economici i veri protagonisti del mercato, dispositivi dalle caratteristiche tecniche non elevate, ma che assicurano comunque prestazioni dignitose e il supporto alle applicazioni principali presenti sugli store online. Anche le dimensioni dello schermo sono piuttosto contenute, ma comunque superiori ai quattro pollici.

Logicamente in questa guida tratteremo solamente smartphone che possono essere acquistati in Italia nei principali siti di e-commerce o nelle grandi catene presenti oramai in tutte le grandi città. Per questo motivo non troverete smartphone low-cost provenienti dalla Cina e acquistabili online. Ecco la guida all’acquisto con i migliori smartphone con un prezzo inferiore ai 150 euro.

Moto G (terza generazione)

Moto GFonte foto: Web
Moto G

Tra gli smartphone low cost con un prezzo inferiore ai 150 euro, il Moto G di terza generazione è tra i migliori che si può acquistare. Dispone di uno schermo abbastanza ampio da 5’’ con una risoluzione 1280 x 720, mentre la parte hardware vede un SoC Qualcomm Snapdragon 410, la GPU Adreno 306, 1GB di RAM e 8GB di memoria interna (espandibile con una microSD fino a 32GB). Inoltre, ha ricevuto la certificazione IPX 7: può essere immerso nell’acqua fino a un massimo di un metro e per trenta minuti. Passando al comparto fotografico, il Moto G di terza generazione si conferma come uno dei migliori device low cost presenti sul mercato: la fotocamera posteriore è da 13 megapixel e può scattare foto ad alta risoluzione e registrate video Full HD a 30 frame al secondo, mentre quella anteriore è da 5 megapixel. Supporta la connessione LTE. Il Moto G di terza generazione può essere acquistato a un prezzo inferiore ai 140 euro.

Alcatel Pop 4 Plus

Per chi è alla ricerca di uno smartphone low cost e che offra uno schermo generoso, la scelta non può che ricadere sull’Alcatel Pop 4 Plus. Il device realizzato dall’azienda francese presenta un design molto interessante e delle caratteristiche tecniche tutto sommato discrete. Il SoC è uno Snapdragon 210 supportato da una GPU Adreno 304 e da 1,5GB di RAM. La memoria è da 16Gb ma si può espandere fino a 32GB con una scheda micro SD. Il comparto fotografico presenta una fotocamera posteriore da 8 megapixel con una risoluzione delle immagini ad alta qualità, mentre quella anteriore è da cinque megapixel. Con delle specifiche tecniche così modeste, una batteria da 2500 mAh assicura un’autonomia di almeno un paio di giorni. Lo schermo da 5,5’’ offre una risoluzione 1280 x 720. Ma la caratteristica più interessante dell’Alcatel Pop 4 Plus è il prezzo: è disponibili sui principali siti di e-commerce italiani a meno di cento euro.

LG Spirit 4G

Anche l’azienda coreana si è gettata nella mischia sviluppando uno smartphone low cost davvero interessante. Come solitamente accade per gli smartphone dell’azienda coreana, la qualità dei materiali è eccellente e anche le caratteristiche tecniche sono abbastanza buone. Lg Spirit 4G monta uno Snapdragon 410 e una GPU Adreno 306, mentre la RAM è di 1GB e la memoria interna da 8GB espandibile fino a 32GB. Lo schermo è da 4,7’’ con una risoluzione 1280 x 720 e una densità di pixel pari a 312ppi. Il comparto fotografico non è proprio al livello dell’hardware: la fotocamera posteriore è da otto megapixel e permette di scattare immagini di buona qualità e registrare video in alta definizione, mentre quella frontale è da 1 megapixel. Il prezzo è leggermente superiore agli smartphone low cost visti in precedenza: il costo varia tra i 140 e i 149 euro. Nonostante il prezzo, LG Spirti 4G è uno dei migliori smartphone sotto i 150 euro che si può trovare sul mercato.

Huawei P8 Lite

Huawei P8 LiteFonte foto: Web
Huawei P8 Lite

È difficile trovare uno smartphone della stessa qualità del Huawei P8 Lite a un prezzo di 149 euro. L’azienda cinese negli ultimi anni si è affermata come una delle società leader nel mercato italiano e per questo motivo ha aperto a Milano il primo centro assistenza esclusivo europeo. Huawei P8 Lite è uno degli smartphone più venduti dell’anno e il motivo è molto semplice: abbina a un hardware che assicura buone prestazioni, un design raffinato e dei materiali di prima qualità. Il SoC è il Kirin 620 sviluppato direttamente nei laboratori dell’azienda cinese supportato da 2GB di RAM e da 16Gb di memoria interna (espandibile fino a 128GB con una scheda microSD). Lo schermo è da 5 pollici con una risoluzione 1280 x 720, mentre il comparto fotografico è composto da un’ottima fotocamera posteriore da 13 megapixel e da quella frontale da 5 megapixel. Huawei P8 Lite integra l’interfaccia utente sviluppata dall’azienda cinese e si può trovare sul mercato a un prezzo vicinissimo ai 150 euro. Per la qualità del device, Huawei P8 Lite è veramente uno dei migliori smartphone sotto i 150 euro.

Motorola Moto E

Se il budget a disposizione non supera i cento euro, le possibilità di scelta iniziano a diventare esigue, ma nulla è perduto, esistono sul mercato delle buone soluzioni anche per questa fascia di prezzo. Logicamente le prestazioni dello smartphone non saranno elevatissime, ma permettono comunque di utilizzare le applicazioni più famose come Facebook e WhatsApp. La descrizione calza a pennello per il Motorola Moto E seconda generazione: lo smartphone dell’azienda statunitense presenta delle caratteristiche tecniche molto limitate ma un prezzo ben al di sotto de 100 euro. Il Moto E monta uno Snapdragon 410 supportato da una GPU Adreno 306, 1GB di RAM e 8GB di memoria interna, espandibile fino a 32 GB con una scheda microSD. Le dimensioni dello schermo sono un po’ più piccole rispetto alla concorrenza: il display è da 4,5 pollici con una risoluzione 960 x 540. La fotocamera anteriore è da cinque megapixel, mentre quella posteriore da 0,3 megapixel, certo non l’ideale per effettuare videochiamate. Ma certamente il punto forte del Motorola Moto E di seconda generazione non è il comparto fotografico. Uno smartphone con queste specifiche tecniche e un prezzo inferiore ai cento euro non è facile da trovare sul mercato.

Wiko Lenny 3

Wiko Lenny 3 Fonte foto: Web
Wiko Lenny 3

L’azienda francese si è conquistata negli ultimi anni una buona fetta di mercato grazie a device dal prezzo accessibile e un design molto colorato. Wiki Lenny 3 monta un processore MediaTek quad-core da 1.3 GHz supportato da una GPU Mali-400 MP2, 1GB di RAM e 16GB di memoria interna, espandibile fino a 64Gb con una scheda MicroSD. Lo schermo da 5’’ è realizzato con la tecnologia IPS e offre una risoluzione 1280 x 720. Wiko Leny 3 si difende abbastanza bene sul fronte fotografico: infatti monta una fotocamera posteriore da 8 megapixel che permette di scattare immagini ad alta risoluzione e video Full HD a 25 frame al secondo, mentre quella frontale è da cinque megapixel. Lo smartphone low cost monta la sesta versione di Android e può essere acquistato a un prezzo inferiore ai cento euro.

Microsoft Lumia 532

Fino ad adesso abbiamo presentato tutti smartphone che utilizzano come sistema operativo Android. Però oltre al robottino verde è possibile trovare in questa fascia di prezzo anche alcuni device che utilizzano Windows Phone (per chi vuole un iPhone spendendo meno di 150 euro deve accontentarsi di un device di qualche anno fa e molto probabilmente usato). Microsoft Lumia 532 presenta un hardware molto limitato: il SoC è uno Snapdragon 200 supportato da una GPU Adreno 302, 1 GB di RAM e 8GB di memoria interna, espandibile fino a 128GB con una scheda microSD. La fotocamera posteriore è da cinque megapixel e, caratteristica molto interessante, integra un carrellino dual SIM. Supporta la connessione WI-Fi, Bluetooth e ha i sensori per il GPS. Lo schermo non è molto grande: quattro pollici con una risoluzione 848 x 480. Il prezzo? Poco superiore ai cinquanta euro.

Microsoft Lumia 550

(Tratto da YouTube)

Altro smartphone economico che monta il sistema operativo Windows Phone. Microsoft Lumia 550 è la versione aggiornata del Lumia 532 e presenta un comparto hardware leggermente più performante. Il SoC è uno Snapdragon 210 supportato da una GPU Adren 304, 1 GB di RAM e 8GB di memoria integrata, espandibile tramite una scheda microSD. Il comparto fotografico presenta una fotocamera posteriore da cinque megapixel che assicura immagini di buona qualità e una anteriore da due megapixel. Lo schermo da 4,7 pollici ha una risoluzione 1280 x 720 e una densità di 315 ppi. La qualità dei materiali è buona e, inoltre, il Lumia 550 ha il supporto nativo a Windows Phone 10. Il prezzo dello smartphone è di 79 euro, un device low cost che può avere la propria nicchia di mercato.

Asus Zenfone GO

Asus ha saputo farsi apprezzare grazie a smartphone dal buono rapport qualità prezzo. Insieme allo Zenfone 2, l’azienda taiwanese ha sviluppato tanti altri smartphone che hanno occupato tutte le varie fasce di prezzo. L’Asus Zenfone Go presenta uno schermo da cinque pollici con una risoluzione 1280 x720 e una fotocamera posteriore da otto megapixel. Il comparto hardware è formato da un processore MediaTek supportato da 2GB di RAM e 8Gb di memoria interna, espandibile fino a 64GB. Il prezzo è decisamene accessibile: poco più di 110 euro per un device low cost dall’ottima qualità dei materiali.

Honor 5

Honor 5Fonte foto: Web
Honor 5

In una guida all’acquisto dei migliori smartphone economici sotto i 150 euro era impossibile non citare almeno un device di Honor, azienda cinese spinoff di Huawei. Honor 5 presenta uno schermo IPS da 5,5 pollici con una risoluzione 1280 x 720 e un comparto fotografico davvero eccezionale. La fotocamera posteriore è da 13 megapixel mentre quella anteriore da 8 megapixel. Il processore è il Kirin 620, lo stesso presente sul Huawei P8 Lite, supportato da 2Gb di RAM e da 16Gb di memoria integrata, espandibile fino a 128GB con una scheda microSD. La batteria da 3100 mAh assicura almeno un giorno pieno di carica. Honor 5 può essere acquistato a poco meno di 150 euro, ma le caratteristiche sono di una fascia di prezzo superiore. Nella classifica dei migliori smartphone low cost è sicuramente tra i primi tre e lotta ad armi pari per conquistare il trono.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo