smartphone dna Fonte foto: UCLA and Uppsala University
TECH NEWS

Il gadget per smartphone che previene la tubercolosi

Un team di scienziati ha sviluppato un dispositivo che attaccato al Nokia Lumia 1020 è in grado di leggere la sequenza del nostro DNA

29 Gennaio 2017 - Come suggeriscono ormai gli esperti da anni, la principale arma contro le malattie è la prevenzione. A volte però i tempi per ottenere i risultati dei vari test sono lunghi e in alcuni casi gli esami richiedono al paziente di sottoporsi a pratiche molto invasive.

La tecnologia comunque è andata più volte in soccorso della medicina, sviluppando degli strumenti più “discreti” e che sono in grado di ridurre notevolmente i tempi di attesa. Come nel caso di alcuni dispositivi per smartphone che hanno anche il vantaggio di essere molto pratici. Per esempio, un gruppo di ricerca dell’Università di Stoccolma ha creato un device che, attaccato al Nokia Lumia 1020, è capace di leggere la composizione del DNA. Non è la prima volta che la scienza sviluppa dei gadget per smartphone: all’Università State di Washington è stato ideato infatti uno strumento per iPhone che individua con precisione alcuni dei tumori più aggressivi.

Il lettore del DNA per smartphone

Il nuovo device medico per dispositivi mobili arriva alcuni giorni dopo la presentazione di una cover intelligente in grado di analizzare la mutazione genetica sempre del DNA. E anche in questo caso la sperimentazione è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Communications. Il principio alla base del funzionamento del gadget per il Nokia Lumia 1020, come visto, ruota attorno alla possibilità di leggere il DNA. Il device, rispetto alle ingombranti e costose tradizionali macchine, assicura dei risultati in tempi brevissimi: bastano infatti poche ore per visualizzare gli esiti.

Come funziona

Il lettore del DNA è soprattutto una sorta di laboratorio tascabile che può essere usato in zone dove è fondamentale effettuare una diagnosi tempestiva. Pensiamo, ad esempio, in caso di alcune malattie infettive come la tubercolosi o l’Ebola. Ma come funziona? Il dispositivo contiene un enzima che moltiplica di 1000 volte il DNA presente in un tessuto, in modo tale che la fotocamera sia in grado di individuarlo. Successivamente una miscela chimica mette in risalto il DNA emettendo, a seconda delle malattie riscontrate, dei flash di colore diverso.

Costo

Il gadget medico per smartphone è anche molto economico. Il team di ricerca punta a commercializzare il sistema per circa 500 dollari. Niente, rispetto ai costi necessari per acquistare i classici strumenti da laboratorio. Al momento il lettore funziona solo con il Nokia Lumia 1020, ma il gruppo di scienziati è pronto a usare il device anche su altri smartphone.

Ti raccomandiamo