TECH NEWS

Snowmobile, il camion bianco di Amazon per trasportare dati

L’azienda ora permette un servizio d’archiviazione per grosse moli di dati direttamente sui suoi server, in futuro però punta anche ai mezzi per il trasporto pubblico

Chi ha frequentato un corso specifico o ha preso la laurea in Economia ha sentito spesso ripetere la domanda: cos’è il Marketing? Trovare una sola risposta è impossibile. Ora la nuova domanda da fare è: cos’è Amazon? Definirlo un e-commerce è riduttivo. Da oggi è anche un’azienda di trasporti “eccezionali”. Trasporta dati, infatti.

A vederlo dall’esterno non c’è niente di innovativo. È un semplice camion cargo. Solo che non trasporta oggetti o prodotti ma dati. È pensato per le grandi imprese e permette di trasportare un’incredibile mole di dati sino ai server cloud dell’azienda di Seattle. Si chiama Snowmobile. E permette di trasferire dati in settimane. Operazioni che altrimenti richiederebbero anche anni, in base alla quantità di informazioni da archiviare. È in grado di immagazzinare sino a 100 petabyte di dati. Il costo? 0,005 dollari per GB al mese. È stato ideato principalmente per aziende scientifiche e i media.

Come funziona Snowmobile di Amazon

Il servizio di trasporto dati su gomma ideato da Amazon è piuttosto elementare. Il camion arriva nei pressi della vostra azienda. Si sistema in uno dei parcheggi e inizia il suo trasferimento. Per arrivare alla carica completa impiega circa 10 giorni. Il container è climatizzato e consuma circa 350KW di potenza solo per il sistema di raffreddamento. Il rimorchio è dotato di tracciamento GPS ed è impermeabile. Amazon pensa a tutto fornisce anche un generatore elettrico per i casi d’emergenza e un sistema di sicurezza informatica e di sicurezza fisica, con delle guardie che sorvegliano il camion durante l’acquisizione dei dati. Una volta finito il processo il camion parte per portare i dati ai server Amazon.

Amazon e i trasporti

Definire Amazon come un’azienda di trasporti è una battuta che non fa neanche troppo ridere. La società sta pensando sul serio di investire nel settore trasporti in diversi modi. È risaputo che stia lavorando per la consegna dei suoi prodotti con i droni. Per evitare anche di appoggiarsi a terze parti per la consegna dei suoi prodotti. In più l’azienda sta puntando sulle mappature e sui servizi di car sharing. L’idea è quella di organizzare un servizio in stile Uber però con più utenti nello stesso mezzo. L’auto sfrutterà le mappature intelligenti per adeguare il percorso in base alle richieste delle persone che prenotano. Per ora però Amazon trasporta i dati, in futuro forse anche le persone.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo