shuttle Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

SpaceX , nel 2018 Elon Musk invierà due turisti intorno alla Luna

L'azienda di Musk è pronta ad aprire una nuova pagina: il turismo spaziale. I primi due clienti andranno in orbita entro la fine del 2018

28 Febbraio 2017 - Il countdown è iniziato: nel 2018 l’essere umano tornerà sulla luna. O meglio, attorno. È quanto ha affermato Elon Musk, fondatore di Space X. L’azienda aerospaziale del visionario di origini sudafricane ha, infatti, sottoscritto un accordo, con tanto di anticipo, con i primi due turisti.

Il padre di Tesla porta avanti il sogno del turismo spaziale low-cost da molti anni. Space X, infatti, è stata creata anche per mandare in orbita a costi “accessibili” dei semplici cittadini. Secondo quanto si apprende dall’annuncio diramato dalla società aerospaziale, i preparativi inizieranno presto e prevederanno una serie di test, simili a quelli che vengono effettuati dai “normali” astronauti. Non ci sono al momento informazioni riguardo all’identità dei due “fortunati” che, visti i rischi e la complessità della missione, avranno sicuramente sborsato una cospicua cifra. Il compito di riportare l’uomo vicino alla luna spetterà al razzo “Falcon Heavy”, il quale “accompagnerà” la nave spaziale “Dragon 2” in orbita al satellite terrestre.

La missione lunare di Space X

(Tratto da YouTube)

La missione, facendo riferimento alle informazioni comunicate da Space X, partirà entro la fine del 2018. Ci sarà prima un periodo di prova, che permetterà di testare la sicurezza del razzo e della navicella spaziale. Il viaggio attorno al nostro satellite, secondo quanto di intuisce, durerà circa una settimana e coprirà una superficie di 682 mila chilometri. I due turisti saranno sottoposti a delle visite mediche e allenati per affrontare la missione lunare. Se il progetto di Musk andrà davvero in porto, l’essere umano si avvicinerà al quel tratto di spazio dopo 45 anni. E ancor prima che sia la NASA a farlo.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo