telegram-telegraph Fonte foto: Redazione
TECH NEWS

Telegram lancia Telegraph, la piattaforma di pubblicazione anonima

Telegra.ph è la nuova piattaforma di pubblicazione di Telegram: pulita, semplice e che non necessita di alcuna registrazione per usarla

Novità importanti in casa Telegram. I fratelli Durov, infatti, hanno lanciato Telegra.ph, piattaforma dedicata al mondo del blogging. Telegra.ph si presenta con un’interfaccia minimal, quasi anonima, in cui è sufficiente inserire un titolo, il proprio nome, e iniziare a scrivere – o fare copia e incolla – di quello che si vuole.

Chi scrive online per passione o professione si renderà subito conto che Telegra.ph è una piattaforma di blogging leggerissima. Basta un’occhiata per rendersene conto. Ma salta subito all’occhio, però, anche un altro dettaglio… dove sono gli strumenti di formattazione? Come si aggiungono le immagini? E i video? Telegram per lavorare a livello “grafico” sul testo offre strumenti base, ma si appoggia a Markdown per una formattazione più professionale. Per il resto c’è l’essenziale… i comandi ci sono tutti, ma compaiono solo al momento in cui servono. La storia finisce con un clic o un tocco su Publish.

Semplice, rapido e anonimo

Telegra.ph offre tutti gli strumenti necessari per scrivere un articolo senza la pretesa di credersi un CMS (Content Management System), ovvero una piattaforma professionale per gestire un intero sito. Permette di creare la pagina di un articolo con tutti gli elementi che servono: titolo, autore, corpo del testo e immagini. Non mancano strumenti base per formattare, anche in maniera più “movimentata” grazie allo zampino di Markdown, di aggiungere immagini all’interno del testo – con tanto di didascalia – di inserire tweet, video (di YouTube e Vimeo) semplicemente copiandone il link e premendo Invio (enter). E poi? Una volta terminato l’articolo, si copia l’URL e lo si incolla dove si vuole, lo si invia tramite mail o lo si condivide sui social. Tutto qui. Se poi, può capitare, si cambiasse idea o ci si rendesse conto di un “refuso”, un clic (o touch) su Edit e il gioco è fatto. Ma è possibile approfittare di questa opportunità solo finché la sessione del browser è attiva. Telegra.ph, come accennato, non richiede la registrazione di un account che, se da un lato rende la pubblicazione di un articolo estremamente comoda e veloce, dall’altro pone qualche ombra su un suo possibile uso,come dire, poco corretto. Se qualcuno si spacciasse, per esempio, per qualcun altro? Assumere l’identità altrui in Telegra.ph è semplicissimo…

Telegram tira fuori dal cilindro anche…

Telegra.ph non è l’unica novità in arrivo dalla nuova versione 3.14 di Telegram. Il programma di messaggistica istantanea introduce anche altre funzioni. L’Apertura istantanea (Instant View in inglese) consente, come suggerisce il nome, l’accesso immediato agli articoli di Medium.com e altri siti, un po’ come gli Instant Articles (articoli interattivi in italiano) di Facebook e i Google AMP (Accelerated Mobile Pages) per il caricamento istantaneo di contenuti “pesanti” come grafica, video, e annunci pubblicitari molto elaborati. Altre novità sono i Gruppi in comune che mostra – nel profilo dei propri contatti – la lista di tutti i gruppi che condividiamo con quella persona, Vai alla data che permette di visualizzare i messaggi inviati un giorno specifico usando il calendario. E non poteva mancare una nuova ondata di sticker (adesivi) per movimentare le chat.

Ti raccomandiamo