twitter Fonte foto: Worawee Meepian / Shutterstock.com

Twitter aggiorna i suoi algoritmi per combattere troll e profili falsi

Il social permetterà di bloccare gli account non verificati, i molestatori e i fake, inoltre si potranno anche disattivare alcune parole dalla timeline

3 Marzo 2017 - Seguendo la direzione presa da altri social anche Twitter si sta aggiornando e sta modificando i propri algoritmi per impedire che le molestie e gli insulti disturbino i suoi utenti. In più la piattaforma di microblogging inizierà una battaglia contro i profili falsi.

Twitter ha annunciato un paio di misure che ha iniziato a prendere in questi giorni, e che presto saranno utilizzabili da tutti gli utenti, per garantire una migliore esperienza ai suoi iscritti e impedire il crescente fenomeno degli insulti e delle molestie, fatti soprattutto tramite profili falsi, all’interno del social. Con il nuovo aggiornamento si potrà bloccare alcune specifiche parole, e quindi non più i singoli utenti, all’interno delle notifiche e della timeline. È possibile disabilitare le frasi che ci infastidiscono per un tempo indeterminato oppure scegliere se farlo per un giorno, una settimana o un mese.

Eliminare i profili falsi

Da oggi sarà semplicissimo bloccare i troll e i cosiddetti profili “uova”, ovvero tutti quegli utenti che non hanno aggiornato, dopo l’iscrizione, l’immagine iniziale impostata di default. Inoltre potremo bloccare anche gli account senza indirizzi e-mail confermati o numeri di telefono. Alcuni dei nostri tweet, quelli scelti da noi, saranno visibili solo ai nostri seguaci e solo per un determinato periodo di tempo. Twitter grazie a un sistema di notifiche incoraggerà anche gli utenti stessi a segnalare gli abusi subiti e gli insulti ricevuti all’interno del social. Certo, siamo ancora lontani dalla totale risoluzione del problema, però queste misure garantiranno sicuramente  un’esperienza più civile a tutti gli utenti della piattaforma di microblogging.

Ti raccomandiamo