5g Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

5G, Verizon sperimenta la sua prima rete super veloce

L’azienda americana è pronta a offrire il servizio 5G ai consumatori di 11 città. Il test è un ulteriore passo in avanti verso il nuovo standard di connessione

Siamo davvero molto vicini al lancio del 5G. Dopo Telstra, che ha testato in Australia, in collaborazione con Netgear, Ericsson e Qualcomm, il nuovo standard di connessione super veloce, negli Stati Uniti parte la sperimentazione di Verizon.

L’azienda americana, specializzata proprio nella banda larga, è pronta a offrire il servizio ai consumatori di 11 città. Il progetto, annunciato dalla stessa società mercoledì scorso, consentirà di testare sul territorio statunitense il nuovo sistema di rete mobile. Il 5G, rispetto alle attuali connessioni internet, è in grado di assicurare delle prestazioni, in termini di velocità, decisamente migliori, fino addirittura a 100 volte. La sperimentazione di Verizon comunque, almeno all’inizio, sarà effettuata solo nelle case e negli uffici. Il test dell’azienda americana si aggiunge a quelli effettuati da altre coorporation, tra cui figura anche IBM.

Un test che apre le porte al 5G

Non ci sono al momento informazioni ulteriori, soprattutto rispetto all’aspetto tecnico del test. Da quanto si apprende, i consumatori saranno scelti in base alla vicinanza alla struttura che permetterà di portare la connessione veloce nelle loro case e uffici. Si conoscono, invece, le città in cui verrà effettuata la sperimentazione. Verizon, infatti, proverà il 5G ad Ann Arbor, ad Atlanta, a Bernardsville, a Brockton, a Dallas, a Denver, a Houston, a Miami, a Sacramento, a Seattle e a Washington DC.

Il 5G, a Barcellona ne sapremo di più

Mancherebbe, dunque, ancora poco, come dimostrano i numerosi test, all’arrivo del nuovo standard di connessione. Il sistema, almeno dal punto di vista tecnico, sarebbe a un buon punto. Servirà sicuramente del tempo, comunque, prima che il 5G entri a far parte delle nostre vite in maniera effettiva. Intanto, però, iniziano ad arrivare anche i primi dispositivi mobili che potrebbero supportare la velocità del 5G. ZTE, ad esempio, ha annunciato che presenterà al Mobile Word Congress di Barcellona lo ZTE Gigabit Phone, uno smartphone in grado di raggiungere una velocità di 1 Gigabit per secondo in download. Non resta, quindi, che aspettare il MWC per saperne di più sul nuovo standard di connessione.

Ti raccomandiamo