whatsapp-video Fonte foto: Shutterstock
APP

Video WhatsApp e Android O, la finestra vi segue in primo piano

La funzionalità è stata scovata nella versione di WhatsApp per Android O e permette agli utenti di continuare a chattare senza interrompere la videochiamata

20 Luglio 2017 - WhatsApp è pronta a svelare una nuova funzionalità. Secondo quanto emerge dalle ultime indiscrezioni, infatti, l’applicazione di messaggistica istantanea acquistata da Facebook starebbe sperimentando un sistema per permettere agli utenti di chattare e contemporaneamente proseguire con una videochiamata.

Attualmente, come è noto, su WhatsApp non è possibile effettuare una chiamata video e inviare nello stesso momento un messaggio: l’app, infatti, blocca la trasmissione delle immagini, trasformando la videochiamata in una semplice conversazione audio. Stando alle recenti notizie, invece, l’app in futuro potrebbe includere la funzionalità conosciuta con il nome di picture-in-picture, ossia un sistema che sovrappone il video alle chat o ad altre applicazioni. Se verrà davvero confermata, attraverso questa nuova funzionalità, gli iscritti potranno continuare a chattare anche durante una videochiamata, senza rinunciare al flusso delle immagini.

Solo su Android O

A rendere noto il nuovo e utile tool di WhatsApp è stato WABetaInfo con un post su Twitter. La funzionalità è stata individuata, però, su Android O Developer Preview, la versione beta del nuovo sistema operativo di Google. E sembrerebbe, infatti, che sfrutterebbe proprio una della principali caratteristiche del futuro OS mobile di Mountain View: un’ API che consente alle applicazioni di utilizzare la picture-in-picture.

Arriverà anche su iOS?

La nuova feature è inclusa nella versione WhatsApp numero 2.17.265 per Android. Non ci sono informazioni, al momento, se il sistema sbarcherà anche su iOS. Così come non si conoscono i tempi del suo rilascio, che comunque dipenderanno dall’uscita di Android O.

Il post di WABetaInfo non chiarisce se la finestra video sarà posizionata su una determinata parte dello schermo oppure se gli utenti saranno in grado di spostarla. Inoltre, non si capisce se funzionerà solo all’interno di WhatsApp o se il riquadro sarà in primo piano anche in altre applicazioni. Si sa solo che il tool si attiva in automatico.

Ti raccomandiamo