virus Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Virus su Facebook, il pericolo arriva da un'immagine

Gli utenti di Facebook starebbero ricevendo un messaggio che li invita ad aprire un link contenente una loro foto: in realtà si tratta di un virus

Scoperta una nuova minaccia che rischia di mettere in pericolo i dati di milioni di utenti. A lanciare l’allarme è la Polizia di Stato, con un post pubblicato sul profilo “Una vita da social”, secondo cui un virus starebbe prendendo di mira gli iscritti di Facebook.

Stando a quanto si legge nella nota, il malware starebbe sfruttando gli stessi utenti del social per diffondersi, utilizzando una tecnica banale, e già vista in passato, che riesce comunque a raggiungere i suoi obiettivi. Le vittime, infatti, sarebbero portate ad aprire, attraverso un messaggio ingannevole, un link che rimanda al virus. E come in un circolo, una volta infettato, il contatto, a sua insaputa, colpisce altri utenti, tra la cerchia dei suoi amici. Il messaggio, che nasconde la minaccia, proviene dal computer di uno dei contatti Facebook in precedenza colpiti dal virus e contiene un testo che più o meno suona in questa maniera: “Penso che sei tu in questa foto”.

Come si diffonde il virus

Se l’utente clicca sul link che accompagna il messaggio, ecco che scatta la trappola: il virus si scarica sul pc della vittima e comincia a inviare lo stesso contenuto malevolo a tutti gli altri contatti. E senza che l’utente sappia qualcosa. Cosa fare in questi casi? La prima azione da mettere in pratica, ovviamente, è non cliccare sul link e successivamente contattare l’amico da cui è partito il messaggio. L’utente colpito dal virus, suggerisce la Polizia, dovrebbe cambiare la password dell’account ed eseguire una scansione del computer con un antivirus.

Sempre secondo quanto scritto su “Una vita da social”, una buona idea sarebbe quella di avvertire gli amici direttamente con un post, avvisandoli di non aprire link inviati a nome vostro.

Ti raccomandiamo