ANDROID

Wiko WIM, lo smartphone low cost con prestazioni top. Foto

L’azienda francese presenta dal palco del Mobile World Congress il nuovo Wiko WIM: Snapdragon 626 e 4GB di RAM. Disponibile in Italia da giugno

Wiko è un’azienda abbastanza conosciuta in Italia, soprattutto grazie ai suoi smartphone low-cost che assicurano delle buone prestazioni. Dal palco del Mobile World Congress 2017 di Barcellona, la società francese presenta il suo nuovo top di gamma, il Wiko WIM, smartphone abbastanza interessante e con funzionalità particolari.

Per Wiko il nuovo top di gamma è una vera e propria sfida e per questo motivo ha cercato di stringere accordi e partnership con aziende che permettessero al Wiko WIM di emergere dal mare magnum del mercato della telefonia. Grazie alla collaborazione con Qualcomm, lo smartphone integra la tecnologia Clear Sight che permette di sfruttare al meglio la doppia fotocamera posteriore e di scattare immagini di altissima qualità. Il software per le immagini è alimentato da Spectra ISP, un algoritmo computazionale che migliora la nitidezza delle foto e diminuisce il rumore.

Wiko WIM

Wiko WIM monta uno degli ultimi chipset della Qualcomm, lo Snapdragon 626 supportato da 4GB di RAM e da 32GB o 64GB di memoria interna, espandibile con una scheda microSD. Come detto in precedenza, una delle caratteristiche più interessanti è sicuramente il comparto fotografico: lo smartphone monta una doppia fotocamera posteriore da 13 Megapixel: un sensore monocromatico e l’altro RGB. Grazie alla tecnologia Qualcomm Clear Sight le immagini sono più nitide e definite. La fotocamera anteriore, invece, è da 16 Megapixel con funzioni speciali per i selfie. Lo schermo è da 5,5 pollici con una risoluzione 1920 x 1080. La batteria è da 3200 mAh con il supporto alla ricarica rapida: sarà possibile avere il 60% di autonomia in soli trenta minuti. Per l’occasione, l’azienda francese ha rilasciato anche un aggiornamento della propria interfaccia utente: il Wiko WIM si baserà su Android Nougat 7.0 con interfaccia Wiko UI. Lo smartphone sarà disponibile in Italia da giugno a un prezzo di 399,99 euro (per vedere come è fatto, basta sfogliare la fotogallery in alto).

Wiko WIM Lite

L’azienda francese ha realizzato anche una versione più economica pensata per coloro che non vogliono spendere fino a 400 euro. Il Wiko WIM Lite presenta lo steso comparto fotografico del suo fratello maggiore, ma le componenti hardware sono molto diverse. Lo smartphone monta un chipset Snapdragon 435 supportato da 3GB di RAM e 16GB di spazio di archiviazione. Lo schermo è da 5 pollici con una risoluzione 1920 x 1080. Anche la batteria è leggermente più piccola rispetto al fratello più grande: 3000 mAh con supporto alla tecnologia Quick Charge. Disponibile in due diverse colorazioni, potrà essere acquistato in Italia da giugno a un prezzo di 249,99 euro.

Tutti i device presentati al Mobile World Congress 2017

Premi sull'immagine per scoprire tutti gli smartphone presentati al MWC 2017Fonte foto: Nokia
Premi sull’immagine per scoprire tutti gli smartphone presentati al MWC 2017

Ecco la lista con tutte le presentazioni e le novità lanciate fino ad adesso al Mobile World Congress 2017.

Ti raccomandiamo