SMART EVOLUTION

WiSoccero, il futuro del calcio è nei robot. Foto e video

Una startup statunitense ha sviluppato WiSoccero, i primi robot che riproducono una partita di calcio con i robot. Ecco come funziona

Pensate di poter controllare ogni singolo movimento dei giocatori in campo e di decidere la tattica della squadra. Ogni azione può essere quella decisiva per la vittoria. E soprattutto non si tratta di un videogame come Fifa. Ma della realtà.

Stiamo parlando di WiSoccero, un progetto lanciato sulla piattaforma di crowdfounding Kickstarter dalla startup Petunia Tech, pronto a rivoluzionare il mondo del calcio. Perlomeno di quello “tecnologico”. L’idea di WiSoccero è molto particolare: ogni persona controlla dei robot tramite un controller, e come se fosse un videogame, direziona i movimenti dei robot che compongono la propria “squadra” (nella fotogallery in alto è spiegato il funzionamento).  Il funzionamento è molto simile a quello di Rocket League, un videogioco che nell’ultimo anno ha ottenuto grande successo soprattutto su piattaforme come Twitch.

Come funziona WiSoccero

(Tratto da Kickstarter)

La forma dei “giocatori” ricorda molto quello di una macchinina elettrica: il robot è formato da due ruote che permettono il movimento e la palla può essere colpita con qualsiasi parte del dispositivo. L’obiettivo è, logicamente, quello di segnare, ma riuscire a direzionare la palla e controllare il movimento dei propri robot non è molto semplice. Oltre che dalle ruote, i “giocatori” sono formati da una scheda Arduino e da una serie di sensori che ne permettono il movimento e permettono di capire cosa li circonda.

Come controllare i robot

Uno dei problemi principali che ha dovuto risolvere la startup statunitense è come riuscire a controllare i robot. Dopo decine di tentativi sono riusciti a trovare il controller (quasi) perfetto: quello della Xbox. Il joypad per poter adattarsi alla perfezione con i robot è leggermente diverso, ma la forma resta la stessa. Il collegamento tra il controller e i robot avviene tramite il Wi-Fi.

Come funzionano le partite con WiSoccero

Prima che WiSoccero diventi un qualcosa di ufficiale, sarà necessario aspettare qualche anno e sperare che l’azienda riesca a raggiungere l’obiettivo prefissato dalla raccolta fondi: 5000 dollari. Le partite dovrebbero essere giocate in un campo non più grande di quattro, cinque metri, con delle sfide 1 contro 1. Per delle partite vere con 22 robot in campo, sarà necessario aspettare ancora un bel po’.

Prezzo e spedizione

Per acquistare WiSoccero è necessario spendere una cifra di 299 dollari (poco più di 285 euro) e si avranno a disposizione due robot e due joystick. Le spedizioni in tutto il mondo partiranno da maggio 2017.

 

Ti raccomandiamo