yahoo Fonte foto: dennizn / Shutterstock, Inc.
SICUREZZA INFORMATICA

Yahoo! ancora sotto attacco, in pericolo i dati degli utenti

Presi di mira ancora una volta gli account e-mail degli utenti. La notizia arriva quando ormai mancano pochi giorni al passaggio di Yahoo! a Verizon

16 Febbraio 2017 - Nuovi problemi per Yahoo! che finisce ancora una volta nelle grinfie degli hacker. Dopo il miliardo di e-mail rubate agli utenti dell’azienda americana nel 2013 e nel 2014, spunta un’ altra violazione. Lo scorso anno i pirati informatici avrebbero nuovamente preso di mira gli account di posta elettronica di Yahoo!

Gli utenti avrebbero ricevuto mercoledì la notizia dalla stessa società californiana in cui si fa riferimento proprio a una possibile compromissione. I cyber criminali, secondo quanto si apprende, sarebbero stati in grado di violare gli account senza conoscere le password. Gli hacker, infatti, avrebbero adoperato, stando a quanto si legge in uno dei messaggi recapitati agli utenti, cookies “contraffatti”. L’attacco sarebbe avvenuto a cavallo tra il 2015 e il 2016, ma reso pubblico solo da poche ore. Come in occasione delle violazioni precedenti: quello del 2013, per esempio, è stato ammesso in chiusura dello scorso anno.

Account Yahoo! violati nuovamente

Rispetto agli attacchi precedenti, al momento ancora non è possibile quantificare il numero di persone colpite dell’ultima intromissione. Gli hacker sarebbero entrati nel sistema interno di Yahoo! e rubato dei software che poi sarebbero stati utilizzati per creare i falsi cookies e violare così gli account email degli utenti. I finti cookies, infatti, sarebbero serviti per ingannare i browser, facendogli credere che una persona aveva già effettuato l’accesso al proprio profilo. I cookies sono elementi che consentono di evitare che un utente inserisca ogni volta le sue credenziali in quanto memorizzano password e username. Gli hacker che hanno colpito Yahoo! non hanno avuto bisogno di sapere, infatti, i dati personali degli utenti.

Ti raccomandiamo