ANDROID

ZTE lancia lo smartphone che si attacca al muro. Foto e video

L’azienda cinese sta cercando fondi su Kickstarter per realizzare un dispositivo dual sim da 5,5 pollici, con doppia fotocamera posteriore e Android 7.0 Nougat

ZTE sta pensando a un nuovo modo, poco convenzionale, per lanciare il suo nuovo smartphone: Kickstarter. Per chi non lo conoscesse si tratta di un sito web di finanziamento collettivo per progetti creativi. L’azienda cinese userà la piattaforma di crowdfunding per il suo smartphone eye-tracking Hawkeye.

ZTE e il suo Occhio di falco. ZTE per il momento non ha lasciato molte specifiche sul suo nuovo dispositivo, e attualmente Hawkeye, occhio di falco in italiano, è solo un prototipo. L’azienda cinese ha comunque fatto sapere che il display sarà un HD da 5,5 pollici. Il device sarà dual-sim, dotato di sensore per impronte digitali e di memoria interna espandibile. Il sistema operativo sarà Android e sul mercato lo smartphone arriverà sbloccato. L’aspetto più interessante però è dato dalla fotocamera anteriore, la Hawkeye, che dà anche il nome al dispositivo. Questa traccerà il movimento degli occhi degli utenti per aiutarli nell’uso del dispositivo.

ZTE Hawkeye: design ergonomico e prezzo basso

(Tratto da Kickstarter)

Lo smartphone ZTE in fase di lancio su Kickstarter sarà costruito con un design ergonomico e sarà dotato di un rivestimento antiscivolo e antiurto che permetterà una buona presa del dispositivo anche senza l’uso della custodia esterna. In più grazie a dei particolari materiali potrà essere attaccato al muro, al vetro o all’alluminio, anche in verticale. Al momento su Kickstarter lo smartphone Hawkeye è in fase di lancio a soli 199 dollari. ZTE ha fissato come obiettivo 500mila dollari prima di iniziare le spedizioni. Che secondo l’azienda dovrebbero avvenire verso i primi di settembre. Chi finanzierà il progetto potrà personalizzare molto il dispositivo. Lo stesso nome è stato scelto dagli utenti. Potremmo decidere colori, materiali e alcune impostazioni del software.

Come funziona l’eye-tracking?

La tecnologia che traccia il movimento dei nostri occhi, all’interno di Hawkeye, ci permetterà di sfogliare pagine, conversazioni o documenti con un semplice movimento degli occhi. E integrato con i comandi vocali potrà essere utile per migliorare la navigazione su browser ma anche per un uso semplice di applicazioni e una veloce regolazione delle impostazioni. Tra le altre caratteristiche anticipate da ZTE anche una doppia fotocamera posteriore, una batteria che garantirà almeno una giornata con uso intenso e l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo