virus smartphone Fonte foto: Shutterstock
APPLE

17 app per iPhone che devi disinstallare: quali sono

La società esperta in sicurezza informatica Wandera ha scovato 17 app per iOS pericolose per i dispositivi Apple. Ecco la lista completa e come difendersi

27 Ottobre 2019 - Negli ultimi mesi vi abbiamo più volte parlato degli adware nascosti nelle applicazioni Android presenti sul Google Play Store. Lo store online di Google si è dimostrato essere un vero colabrodo, con tantissime app che nascondo malware e che non vengono intercettate dal Play Protect, il sistema messo in piedi dall’azienda di Mountain View per proteggere i propri utenti. Finora non era mai capitato di dover parlare anche del mondo iOS, ma la società Wandera esperta in sicurezza informatica ha scoperto 17 app presenti sull’App Store che nascondono un clickware, una particolare tipologia di malware.

Per natura è molto simile all’adware, ma il suo lavoro è ancora più oscuro. Il clickware apre in background siti web e clicca sugli annunci pubblicitari senza che l’utente si accorga di nulla. Le 17 applicazioni sono sviluppate tutte dalla stessa software house: AppAspect Technologies Pvt. Ltd, con base in India. Si tratta di app molto diverse tra di loro e che sono state scaricate milioni di volte. Non è la prima volta che questa software house viene colta con le mani nella marmellata: già alcuni mesi fa Google aveva eliminato dal Play Store alcune app sviluppate dalla stessa azienda.

Che cosa sono i clickware

I clickware sono una particolare tipologia di malware che opera in background e non mostra la propria pericolosità agli utenti. Cosa fanno i clickware? Molto semplice, aprono le pagine web e cliccano sulle pubblicità, tutto in background, senza dare nessun segnale all’utente. Per ogni click sull’annuncio pubblicitario, gli hacker guadagnano pochi centesimi che sommati tutti insieme producono ricavi per migliaia di euro.

Per poter agire nell’ombra i clickware sfruttano una backdoor inserita dagli sviluppatori all’interno del codice sorgente delle applicazioni

17 app malevoli per iOS: la lista

Come detto, le 17 app scovate da Wandera sono realizzate tutte dalla stessa software house: AppAspect Technologies Pvt. Ltd, con base in India. In totale l’azienda ha pubblicato sull’App Store 51 applicazioni, ma solo 17 di queste sono nocive. Ecco la lista pubblicata da Wandera:

  • RTO Vehicle Information
  • EMI Calculator & Loan Planner
  • File Manager – Documents
  • Smart GPS Speedometer
  • CrickOne – Live Cricket Scores
  • Daily Fitness – Yoga Poses
  • FM Radio – Internet Radio
  • My Train Info – IRCTC & PNR (not listed under developer profile)
  • Around Me Place Finder
  • Easy Contacts Backup Manager
  • Ramadan Times 2019
  • Restaurant Finder – Find Food
  • BMI Calculator – BMR Calc
  • Dual Accounts
  • Video Editor – Mute Video
  • Islamic World – Qibla
  • Smart Video Compressor.

Si tratta di applicazioni molto variegate. Troviamo alcune app dedicate al Ramadan, altre per ascoltare la radio, una per seguire in diretta i risultati del cricket (lo sport principale in India) e alcuni strumenti per la gestione dei video.

I pericoli per gli utenti e per lo smartphone

La natura dei clickware è molto simile a quella degli adware che abbiamo ben imparato a conoscere per gli smartphone Android. Non si tratta di malware molto pericolosi, come ad esempio i trojan bancari, ma nascondono delle insidie che bisogna conoscere. Il pericolo più grande riguarda la salute del dispositivo: lavorando in background aumentano il consumo di batteria e la temperatura dello smartphone. Se il dispositivo raggiunge temperature molto elevate può causare danni irreparabili alle componenti interne.

Nello scenario peggiore i clickware aprono la strada anche all’installazione di altri malware molto più pericolosi e che puntano a rubare i dati personali degli utenti o le credenziali per accedere al conto corrente online.

Come difendersi dalle app malevole dell’iPhone

Wandera ha già avvisato Apple che ha prontamente eliminato le applicazioni dall’App Store. Nel caso in cui una delle app malevoli è installata sul vostro dispositivo Apple, il nostro consiglio è di eliminarla immediatamente. Il rischio è che qualche dato personale finisca nelle mani degli hacker e possa essere venduto sul dark web.

Per difendersi dalle app malevoli bisogna fare sempre molta attenzione da quale software house si decide di scaricare le applicazioni. Inoltre, leggete con cura le recensioni: se sono troppo positive o molto negative, lasciate perdere. Infine, installate un antivirus: solitamente sui dispositivi iOS non dovrebbero servire, ma sono un’ulteriore protezione che può rivelarsi utile in casi del genere

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963