Libero
5G in aereo: come funzionerà e quanto costerà Fonte foto: 123rf
GUIDE ALL’ ACQUISTO

5G in aereo: come funzionerà e quanto costerà

Tra drammi spaziali e polemiche che non sono mai dell’ultima ora, alla fine il 5G è diventato realtà, così come le offerte messe a disposizione dai vari operatori telefonici e gli smartphone per poter sfruttare la nuova tecnologia di rete. 

Se vi dicessero che prossimamente si potrà utilizzare il telefono in aereo e utilizzare proprio la modalità 5G, senza la necessità di dover smettere il proprio smartphone in modalità aerea? Ci credereste?

Ebbene, si tratta di una decisione presa a livello comunitario: vediamo di seguito cosa cambierà e quali sono le principali perplessità legate a questo tema. La domanda iniziale potrebbe essere: se prima non si poteva fare, perché adesso sì?

Scopri quali sono le migliori offerte 5G oggi

5G in aereo nel 2023

La decisione sull’utilizzo del 5G in aereo arriva da parte della Commissione europea, la quale ha aggiornato le regole sull’utilizzo dello spettro radio per le comunicazioni su dispositivi mobili in volo, indicando quali sono le frequenze che si possono utilizzare per connettersi con il 5G quando si viaggia in aereo. 

La tecnologia con la quale si riservano le frequenze per collegarsi alla rete mobile su un volo è la Mobile Communications on-board Aircraft (MCA): gli aerei dovranno essere configurati in modo opportuno al fine di poterne usufruire. 

Nella pratica, non c’è un collegamento con le antenne a terra, ma i termini mobili si connettono, tramite una Network Control Unit collocata a bordo dell’aereo, all’antenna chiamata Aircraft base station

Anche quest’ultima viene piazzata sull’aeromobile: ha la forma di un cavo che si estende lungo il soffitto della cabina. Il segnale che riceve viene inviato a terra per mezzo di una connessione satellitare.

Confronta le offerte di tipo 5G

5G in aereo: ci sono rischi? 

Il principale motivo per il quale, finora, le connessioni a bordo sono sempre state impedite ed è stato obbligatorio l’utilizzo della modalità aereo è il rischio legato a possibili interferenze con la strumentazione presente a bordo. 

Il 5G è effettivamente pericoloso o si tratta soltanto di un luogo comune e, dunque, di paure infondate che sono state tramandate negli anni? Timori che sono stati confermati e alimentati anche dalla Federal Communication Commission (FCC) e dalla Federal Aviation Administration (FAA).

Scopri quali operatori offrono offerte 5G

Il cambio di rotta da parte della Commissione europea si basa sull’assegnazione di uno spettro, ovvero di una gamma di frequenze, proprio al 5G, con la quale sarebbe anche possibile utilizzare il 4G. 

A cambiare sarà il fatto che non ci si collegherà all’offerta 5G proposta dal proprio operatore telefonico mobile, ma a una stazione base (BTS) che sarà installata sull’aereo, con la quale sarà possibile connettersi via satellite alle reti terrestri. 

L’uso di frequenze diverse rispetto a quelle adottate dalla cabina di pilotaggio dell’aereo è importantissimo in quanto è proprio questo passaggio che permetterebbe di evitare che possano verificarsi eventuali problematiche legate a pericolose interferenze. 

Una novità che sicuramente strizza l’occhio alla modernità e ai bisogni di consumatori, che vogliono essere connessi in qualsiasi momento. Non si tratta di un traguardo che sarà comunque realizzato in tempi troppo brevi, in quanto sarà necessario procedere con un adeguamento tecnologico degli aerei. 

Dall’altro lato c’è chi pensa che, forse, l’aereo era rimasto l’unico posto in cui si poteva dare un po’ di pace all’iperconnessione che caratterizza i tempi moderni e che questa innovazione avrebbe anche potuto essere messa da parte, almeno per un altro po’. 

Migliori offerte mobile 5G

Il primo operatore a lanciare le offerte 5G in Italia è stato Vodafone, seguito poi da altri provider che non si sono lasciati sfuggire questa preziosa occasione di salire sulla giostra dei primi arrivati. 

Tra le offerte 5G Vodafone disponibili oggi, ricordiamo per esempio:

 

  • Red Pro, la quale offre, al costo di 14,99 euro al mese, 50 Giga in 5G, minuti e SMS senza limiti, anche in zona Ue;

 

  • Red Max, disponibile al costo di 19,99 euro al mese, con 100 Giga in 5G, minuti e SMS senza limiti, anche in zona Ue. 

Si tratta di due promozioni di tipo SmartPay, ovvero con le quali è possibile pagare soltanto tramite addebito diretto su carta di credito (quindi non sono offerte di tipo ricaricabile). 

Altre offerte 5G interessanti sono quelle di WINDTRE, che propone, tra le altre, Young+ 5G, offerta per gli under 30, disponibile a 12,99 euro al mese, che include:

  1. 200 Giga con 5G Priority Pass;
  2. minuti illimitati;
  3. 200 SMS. 

Al costo di 29,99 euro al mese si potrebbe invece attivare la promozione Di più Unlimited 5G, che comprende Giga illimitati, 200 minuti verso l’estero, minuti illimitati e 200 SMS in Italia, il 5G Priority Pass. Anche questa promozione prevede l’easy pay, ovvero l’attivazione con addebito diretto su carta di credito. 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963