vecchio-smartphone Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

6 modi originali di usare uno smartphone vecchio

Dal baby monitor alla telecomando universale: ecco 6 modi per utilizzare in modo alternativo uno smartphone vecchio e inutilizzato

5 Maggio 2019 - Abbiamo acquistato un nuovo smartphone e non sappiamo cosa fare di quello vecchio. Potremo rivenderlo online oppure trasformarlo in un dispositivo intelligente per la casa. Uno smartphone vecchio può essere riciclato e utilizzato in altri modi. Infatti, i telefonini integrano talmente tanti sensori che possono essere trasformati facilmente, installando una semplice applicazione.

Ad esempio, possiamo usare il vecchio smartphone come telecomando universale per gestire la propria console, la smart tv oppure i dispositivi della smart home. Se, invece, avete un vecchio smartphone Android potete trasformarlo in un Google Home senza dover installare nessuna applicazione. Infatti i dispositivi del robottino verde integrano di default l’assistente vocale Google Assistant, lo stesso presente sui dispositivi Google Home. Altro modo alternativo per utilizzare un vecchio smartphone è farlo diventare un baby monitor. Basta installare un’app ad hoc e il cellulare diventa un baby monitor gratuito in grado di registrare ogni movimento del proprio bambino. Ecco 6 modi alternativi per riciclare il vecchio smartphone. 

Telecomando universale

Sarebbe comodo utilizzare il proprio smartphone per cambiare canale al televisore oppure per gestire le lampadine intelligenti presenti in casa. Questa comodità già esiste e ha il nome di iRule, un’applicazione disponibile sul Google Play Store e sull’App Store in grado di trasformare lo smartphone in un telecomando universale. L’app offre molte possibilità agli utenti: è possibile gestire la console, la smart tv oppure le applicazioni di video streaming come Netflix.

Google Home

Se hai un vecchio smartphone Android lo puoi utilizzare al posto di Google Home, lo smart speaker dell’azienda di Mountain View. Se il cellulare è aggiornato a una delle ultime versioni di Android ha installato Google Assistente, lo stesso assistente vocale utilizzato dai dispositivi Google Home. Potrete utilizzare lo smartphone per controllare la smart home con i comandi vocali oppure per ascoltare le proprie playlist preferite su Spotify.

Videocamera di sicurezza

Prima di decidere di buttare un vecchio smartphone, puoi decidere di trasformalo in una videocamera di sicurezza per la propria casa. Invece di acquistare una videocamera ad hoc, si può riciclare il vecchio smartphone. Basta installare un’applicazione ad hoc (se ne trovano di affidabili sul Google Play Store e sull’App Store) e lo smartphone inizierà a riprendere tutto quello che accade all’interno dell’abitazione. E in caso di movimenti sospetti vi avviserà con una notifica.

Baby monitor

Un modo originale per riciclare un vecchio smartphone è utilizzarlo come baby monitor. Il funzionamento è molto simile a quello delle videocamere di sicurezza: si installa un’applicazione ad hoc e lo smartphone comincia a registrare e ad ascoltare cosa accade nella stanza del proprio bambino. Se avete uno smartphone Android potete installare l’app Dormi – Baby Monitor, mentre sull’iPhone l’applicazione Cloud Baby Monitor.

Mouse wireless

Le batterie del mouse wireless sono finite e non sai come utilizzare il computer? Nessuna paura, usa un vecchio smartphone che hai in casa. Installando l’applicazione Remote Mouse, disponibile sul Google Play Store e l’App Store, potrai utilizzare lo smartphone come se fosse un mouse wireless. L’importante è che il computer e il telefonino siano connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Lettore musicale

Se hai acquistato un nuovo cellulare, puoi usare il vecchio smartphone come lettore musicale. Elimina tutte le app inutili e lascia solamente quello per lo streaming musicale: in qualunque momento puoi utilizzare il vecchio smartphone come lettore musicale senza nessun timore delle chiamate in entrata o dei messaggi WhatsApp che bloccano la riproduzione dei propri brani musicali preferiti.

Contenuti sponsorizzati