9cfcba3fa62b3b42e66e99955f2568aa.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Addio Baywatch, arriva il drone bagnino

Lancia salvagenti, allo studio anche il drone-scialuppa

(ANSA) – ROMA, 27 LUG – Addio Baywatch a breve i bagnini saranno droni: decolleranno dalla spiaggia trasportando un salvagente e lo lanceranno alle persone in difficoltà. Dopo le prime sperimentazioni, l’uso dei droni per il soccorso in mare si sta diffondendo molto rapidamente. I nuovi progetti italiani di questo tipo saranno presentati al Sea Drone Tech Summit 2018, il primo congresso in Italia dedicato ai droni e ai robot per impiego marino e subacqueo, che si svolgerà il 16 e 17 novembre a Gallipoli (Lecce). Oltre al piccolo multirotore capace di sganciare uno o più salvagenti, è già allo studio anche un grosso drone in grado di trasportare addirittura un canotto gonfiabile ed utilizzabile ad esempio in caso di naufragio. Lo stesso drone potrebbe essere impiegato, in futuro, anche per prelevare una persona dal mare o da una nave e portarla in volo sulla terraferma. Altra novità sono i “droni-scialuppa”, piccole imbarcazioni senza equipaggio progettate per il soccorso anche con il mare grosso.

Contenuti sponsorizzati