android auto Fonte foto: parlanteste / Shutterstock.com
APP

Aggiornamento Android Auto: cosa cambia

Dalla modalità scura a una schermata pensata per mantenere la concentrazione alla guida: ecco le novità di Android Auto

27 Giugno 2019 - Durante il Google I/O 2019, la società di Mountain View aveva annunciato l’arrivo dell’aggiornamento Android Auto entro l’anno. Si tratta di un sistema che permette di attivare il navigatore tramite il proprio cellulare Android e connetterlo alla propria auto per giungere in modo sicuro e facile a destinazione.

Lanciato nel 2014 è usato da milioni di utenti in tutto il mondo, non solo per avere a disposizione mappe e itinerari, ma anche per ottenere altri servizi aggiuntivi. Infatti, Android Auto può essere integrato con tante app terze, da Spotify a Deezer, fino a iHeart Radio. Le mappe possono anche essere consultate offline, ovvero senza connessione di rete. Google si impegna in continuazione per migliorarlo e presto sarà possibile scaricare l’aggiornamento. Questo includerà diverse novità: un nuovo design, la barra di navigazione, ma anche la modalità scura da usare mentre si guida la notte.

Quali sono le novità dell’aggiornamento Android Auto

Google aveva annunciato l’aggiornamento di Android Auto a maggio, durante il Google I/O 2019, l’evento che Big G organizza ogni anno per gli sviluppatori. Gli utenti visualizzeranno tutte le novità entro l’estate. L’upgrade consiste principalmente nell’introduzione di una nuova interfaccia che consentirà di vedere tutte le funzioni in una sola schermata. Se prima le icone delle app erano posizionate nella parte inferiore del display, da ora in poi verrà mostrato un elenco che permette di trovare ciò che si vuole a colpo d’occhio.

L’obiettivo è ridurre al minimo le distrazioni durante la guida: chi è al volante potrà evitare di sfogliare le funzionalità e app nello schermo perché le avrà immediatamente visibili sotto gli occhi. Nello specifico, Google introduce una nuova barra di navigazione che unirà indicazioni stradali, gestione delle chiamate in entrata e in uscita e tutte le app disponibili sul proprio smartphone. In questa nuova versione sarà possibile adattare il contenuto alla dimensione dello schermo: più grande è il display e più saranno le informazioni mostrate.

Aggiornamento Android Auto: arriva la modalità oscura

Una delle novità più interessanti dell’aggiornamento è rappresentata dalla dark mode in perfetto stile Android. Risulta utile soprattutto quando si guida di notte o comunque al buio, ed evita che una luminosità eccessiva possa appesantire gli occhi e aumentare il senso di sonno e stanchezza.

L’introduzione dei comandi rapidi

Android Auto includerà anche l’uso di comandi rapidi, che permetteranno di incrementare il livello di sicurezza per conducente e passeggeri. Infatti, si potranno gestire evitando di spostare lo sguardo o toccare il display troppe volte. Quindi le mani si manterranno sul volante, mentre gli occhi potranno rimanere concentrati sulla strada. Per esempio, mentre si segue l’itinerario è possibile cambiare la canzone di Spotify senza uscire da Maps, come invece avviene tuttora.

L’aggiornamento sarà compatibile con gli smartphone che già usano Android Auto e potrà essere usato da tutti gli utenti entro l’estate.