Amore rende stupida AI contro haters Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Amore rende stupida AI contro haters

Facilmente ingannati anche da errori di grammatica o spaziatura

(ANSA) – ROMA, 17 SET – L’amore rende stupidi i sistemi di Intelligenza artificiale (AI) destinati a smascherare messaggi e commenti carichi d’odio, sempre più comuni sul web: una ricerca della finlandese Aalto University dimostra che possono essere ingannati con facilità dall’inserimento casuale della parola “amore”, o anche da errori grammaticali e di spaziatura, volontari o meno. Lo studio, pubblicato online su Arxiv, ha messo alla prova sette programmi usati comunemente da molti social media e siti, ma tutti hanno fallito. Il problema alla base degli attuali sistemi di AI è che quando si trovano ad affrontare testi diversi da quelli con cui sono stati addestrati annaspano. “Abbiamo inserito semplici errori di battitura, tolto qualche spazio o aggiunto parole neutre all’originale commento negativo”, spiega Tommi Gröndahl, alla guida del gruppo.

“Eliminare gli spazi tra le parole si è rivelato l’attacco più potente e una combinazione di tutti questi metodi è stata efficace anche contro Perspective, il programma usato da Google”.

ANSA | 17-09-2018 10:25

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963