android auto Fonte foto: Vladimka production / Shutterstock.com
ANDROID

Android Auto, sistemato il bug di Google Assistant

Con cinque mesi di ritardo Google risolve un problema molto fastidioso di Android Auto che impediva l'attivazione di Google Assistant

La prima segnalazione del bug risale a fine gennaio 2020, la soluzione è arrivata solo pochi giorni fa: con estrema lentezza Google ha risolto il problema di connessione di Android Auto, che ha reso impossibile usare i comandi vocali a molti utenti per cinque mesi esatti.

Il bug consisteva in un messaggio d’errore: “Questa connessione non è abbastanza stabile al momento“. L’errore riguardava decine di dispositivi, smartphone e auto connesse, tutte con Android Auto, ma sugli smartphone compariva solo dopo l’aggiornamento ad Android 10. Inoltre, il fatto che fosse un bug e non un reale problema di connessione è stato subito evidente per un motivo molto semplice e chiaro: l’errore saltava fuori solo dopo un comando vocale lanciato all’Assistente. La connessione, che fino al momento precedente non aveva alcun problema, di punto in bianco dopo ogni comando vocale veniva rilevata da Android Auto come insufficiente o instabile. Il forum di supporto dell’app è stato preso d’assalto dagli utenti inferociti, ma Google non ha avuto alcuna fretta nel trovare una soluzione.

Android Auto: come risolvere il bug della connessione

Nei giorni scorsi una Community Specialist di Google ha risposto all’interno del thread del forum di supporto per spiegare come risolvere il bug della connessione su Android Auto: “Il team di Google Assistant ha rilasciato una correzione per risolvere il problema “connessione Internet non stabile”. Aggiorna la tua app Google all’ultima versione. Facci sapere il tuo feedback. Grazie!“. Questo, al momento, sembra essere l’unico modo per risolvere il problema perché gli utenti che lo hanno sperimentato, negli ultimi 5 mesi, hanno fatto di tutto per ottenere niente: cancellare la cache, reinstallare l’app, installare o disinstallare aggiornamenti vari.

Troppo tempo per rispondere

Gli utenti di Android Auto, quindi, ora hanno la soluzione al fastidiosissimo bug della connessione che impediva loro di usare una delle funzionalità cardine del sistema: i comandi vocali. Il tempo perso da Google per trovare tale soluzione, però, non ha fatto piacere a nessuno tanto è vero che, sullo stesso forum di supporto, le reazioni negative alla comunicazione della Community Specialist superano di gran lunga quelle positive. Certamente il Covid-19 ha portato Google a concentrarsi su altro, ben più importante, ma cinque mesi per correggere un bug tutto sommato banale sembrano troppi proprio a tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963