41140568e9a406f399dbb369117297fd.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Android Things,sistema operativo per IoT

Altoparlanti e schermi 'smart' i primi gadget connessi in arrivo

(ANSA) – ROMA, 8 MAG – Google entra nel mercato degli oggetti connessi con Android Things, un sistema operativo dedicato all’internet delle cose (IoT) e cioè a quell’insieme luci, frigoriferi, tapparelle e termostati collegati in rete e gestibili da smartphone. L’annuncio anticipa la Google I/O, l’annuale conferenza degli sviluppatori di Mountain View che prenderà il via stasera.

Messo nelle mani degli sviluppatori a fine 2016, Android Things 1.0 è pronto a debuttare nelle mani dei consumatori. I primi gadget attesi sugli scaffali saranno altoparlanti e schermi ‘smart’ prodotti da una serie di aziende come LG e Lenovo. I display intelligenti – con cui guardare i video di YouTube, scorrere le foto, fare videochiamate o leggere ricette – integreranno l’assistente vocale di Google, che al gennaio scorso era presente su 400 milioni di dispositivi tra smartphone e tablet, televisori e orologi, cuffie e speaker da salotto.

Contenuti sponsorizzati