Download app Android Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Android, la nuova funzione velocizzerà i download delle app

Gli sviluppatori di Big G stanno testando una nuova modalità che dovrebbe consentire un download più rapido delle app e degli aggiornamenti

Si chiama Incremental File System, arriverà probabilmente nel 2021 con Android 12, ed è una funzionalità che permetterà di eseguire le applicazioni quando ancora non sono completamente scaricate dal Play Store o completamente copiate tramite USB. Ci sta lavorando Google, provandola sui Pixel 4 XL, e potrebbe essere una ottima notizia soprattutto per i gamer.

I videogiochi, infatti, sono tra le app più pesanti e lente da installare: prima bisogna scaricare diversi gigabyte di dati sul proprio cellulare, poi bisogna attendere che l’applicazione venga estratta e installata e, infine, è possibile lanciare l’app e giocare. Spesso ci vuole oltre un quarto d’ora per fare tutto ciò e l’Incremental File System potrebbe accorciare di parecchio i tempi. Secondo Google, infatti, “Lo scopo di questa funzione è consentire l’esecuzione di grandi app Android prima che i loro file binari e loro risorse vengano scaricati completamente su un dispositivo“. Non ci sono ancora notizie ufficiali su quando questa funzione sarà effettivamente integrata in Android.

Incremental File System: come funziona

Per capire come funziona l’Incremental File System facciamo l’esempio di un gioco che ha un peso totale di 1 gigabyte. I primi 200 megabyte che vengono scaricati contengono l’introduzione e il menu per i settaggi. Con l’IFS l’utente può avviare il gioco dopo i primi 150-200 megabyte scaricati e, mentre guarda l’intro e fa le impostazioni di base, vengono scaricati dalla rete altri dati che, probabilmente, contengono almeno tutto il primo livello di gioco. Così l’utente può iniziare a giocare e, mentre gioca, il resto dei file viene scaricato fino alla fine. Il tutto funziona, ovviamente, se l’utente ha una connessione veloce: altrimenti avrà sempre dei piccoli momenti di attesa. Ma nulla di paragonabile al tempo necessario a scaricare e installare tutto il gioco in un colpo solo.

IFS: quando arriverà?

Al momento Google sta testando l’Incremental File System su uno smartphone Pixel 4 XL, nel quale è stata creata una cartella apposita per il file system incrementale. Ma l’IFS non è ancora pronto e non arriverà quasi di certo con Android 11, previsto per fine estate o inizio autunno 2020. È molto più probabile che Google abbia bisogno di più tempo e che implementerà questa funzione solo in Android 12, che arriverà nella seconda metà del 2021. Bisognerà poi vedere se e come i singoli produttori di smartphone Android implementeranno la nuova funzionalità sui propri dispositivi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963