9bbb3b224a04a273e68ce4a2fdb7711c.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Apple, 59 cause per rallentamento iPhone

Le azioni legali puntano a ottenere lo status di class action

(ANSA) – ROMA, 29 MAR – Sono 59 le cause legali depositate nei tribunali Usa contro Apple per via del rallentamento dei vecchi iPhone. Lo ha riferito il Wall Street Journal, secondo cui il 29 marzo è in programma un meeting legale ad Atlanta poiché le cause puntano ad ottenere lo status di class action.

Il numero di azioni legali è il triplo di quello che nel 2010 ha investito Apple per l’Antennagate, cioè per il problema d’antenna dell’iPhone 4 che faceva cadere la linea telefonica.

In quel caso Apple risolse la class action nel 2012 offrendo a tutti gli utenti 15 euro o una custodia in grado di risolvere il problema.

Oggi Apple è nel mirino per aver rallentato le prestazioni degli iPhone con batterie vecchie senza averne informato i consumatori. Il caso, esploso nei mesi scorsi, vede la Mela accusata di aver agito per spingere gli utenti a comprare i suoi nuovi smartphone.

Contenuti sponsorizzati