Libero
apple carplay Fonte foto: Vladimka production / Shutterstock
APPLE

Apple CarPlay come Android Automotive: tutto sotto controllo

Se Apple lavori ad un'auto con la Mela sul cofano non lo sappiamo, ma sembra che, parallelamente, a Cupertino si lavori su un'evoluzione di CarPlay

Apple avrebbe individuato un metodo alternativo rispetto alla costruzione di un’auto per offrire l’esperienza caratteristica della Mela all’interno delle vetture moderne. Dell’automobile a marchio Apple si parla da tempo, ma i piani per un progetto di questo tipo non sono mai stati confermati né smentiti dall’azienda di Cupertino.

In attesa di capire se la “Apple Car" si farà, i bene informati sostengono che l’azienda stia portando avanti il progetto di un sistema integrato nell’auto che possa tener testa ad Android Automotive, una sorta di integrazione più profonda di quella che riesce a garantire Android Auto, cioè il principale rivale di Apple CarPlay. Il sistema attuale della Mela viene utilizzato da milioni di automobilisti in tutto il mondo per gestire la musica, ottenere indicazioni stradali e chiamare attraverso il telefono, ma a Cupertino si starebbe lavorando su un sistema che possa dare agli utenti la possibilità di gestire l’auto con la tipica esperienza utente Apple.

La risposta Apple ad Android Automotive

L’equivalente Apple di Android Automotive per adesso sarebbe conosciuto con il nome interno di IronHeart, certamente provvisorio. Secondo i rumor, sarebbe ancora in fase di gestazione e naturalmente se Apple riuscisse a ottenere la collaborazione dei produttori di automobili lo sviluppo viaggerebbe più svelto.

IronHEart, proprio come Android Automotive, potrebbe gestire la climatizzazione, riproduzione multimediale, regolazione dei sedili, tutte le informazioni relative a velocità, autonomia residua, consumo, e così via. L’operazione permetterebbe ad Apple di ottenere dei guadagni non indifferenti dall’industria dell’automotive senza affrontare i costi ed i rischi di un’esposizione in prima persona con la creazione di una vettura da zero.

Apple CarPlay attualmente è un sistema molto diffuso e utilizzato da chi possiede un iPhone e un’automobile compatibile, frutto di oltre sette anni di sviluppo in cui tanto le Case costruttrici quanto gli utenti hanno imparato a conoscerlo e ad apprezzarlo.

Gestione totale dell’auto con CarPlay evoluto

Con IronHeart invece, Apple passerebbe al “livello successivo" offrendo una serie di possibilità ulteriori che gli uomini a conoscenza della strategia della Mela – i quali, neanche a dirlo, hanno chiesto di rimanere anonimi – avrebbero sintetizzato così: informazioni sulla temperatura e umidità dell’aria, sia fuori che dentro l’abitacolo; regolazione della climatizzazione, compresa la direzione dei flussi, l’intensità delle ventole e lo sbrinamento di parabrezza e lunotto; regolazione degli altoparlanti, dei sedili e dei braccioli; gestione delle informazioni cruciali sul viaggio, quindi tachimetro, contagiri e indicazione dell’autonomia residua.

Apple avrebbe riflettuto sulla richiesta da parte di parecchi clienti di un sistema di gestione della vettura “alla Apple", che negli anni hanno lamentato la necessità di passare da CarPlay al sistema integrato nell’auto per la visualizzazione o l’impostazione di funzionalità chiave. Il CarPlay “evoluto", IronHeart, sarebbe una risposta a questi clienti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963