Libero
apple panno 25 euro Fonte foto: Web
APPLE

Apple ha fatto un panno da 25 euro, ma per averlo dovrete aspettare

Apple ha presentato in silenzio un panno per la pulizia da 25 euro. Il prezzo è alto, ma sembra essere andato a ruba: per averne uno bisogna mettersi in fila

Che non si incolpi la crisi dei chip se per avere un panno Apple da 25 euro servono dei mesi di attesa. Ha dell’incredibile la storia di contorno al panno per la pulizia nel listino della Mela, che sul suo conto non ha speso una parola durante l’evento di MacBook Pro ed AirPods 3 preferendo introdurlo in silenzio.

Alzi una mano chi pensava che un panno così costoso avrebbe potuto avere successo. Poche le mani alte, forse nessuna. Eppure il panno Apple da 25 euro sembra essere andato inspiegabilmente a ruba. Intendiamoci: è certamente un prodotto realizzato con materiali selezionati e di estrema qualità, nonché l’unico che Apple consiglia per la pulizia dei suoi eccellenti monitor da oltre 5.000 euro, per cui non c’erano dubbi sul fatto che qualcuno lo avrebbe acquistato, specie chi ha già investito una fortuna per un monitor. Ma che andasse praticamente sold out, come dimostra l’attesa necessaria ad averne uno, avrebbero scommesso in pochi.

Com’è fatto il panno Apple da 25 euro

Il panno Apple è pensato specificatamente per la pulizia dei monitor Pro Display XDR da oltre 5.500 euro, certo, ma anche per tutti i prodotti della Mela che hanno un display, quindi moltissimi. Il design del panno è in pieno stile Apple, quindi improntato al minimalismo assoluto: è bianco e possiede su un angolo un discreto logo Apple tono su tono.

È realizzato in un materiale morbido non abrasivo che, scrive Apple, “pulisce in modo sicuro ed efficace tutti i tipi di display Apple, ed è perfetto anche per il vetro con nano-texture. I Pro Display XDR con nano-texture hanno presentato un problema non da poco ai clienti. La loro superficie è caratterizzata infatti da una finitura opaca, che riduce i riflessi pur mantenendo la qualità dell’immagine che ci si aspetta da un monitor da 5.000 euro.

La finitura opaca però è realizzata con una particolare incisione nanometrica del vetro, che evidentemente è anche parecchio delicata: Apple avverte di non pulirlo con panni diversi da quello in dotazione. Il problema, sperimentato da alcuni clienti, è che una volta smarrito non si poteva più acquistare, se non rivolgendosi al supporto Apple.

Adesso, con il panno Apple da 25 euro presente sull’Apple Store, il problema è superato: non solo può pulire i Pro Display XDR senza danneggiarli, ma è adatto a qualsiasi altro display, di Apple o non. L’elenco ufficiale dei prodotti compatibili è pressoché sconfinato, e include oltre 70 prodotti, dall’iPhone all’Apple Watch, persino l’iPod Shuffle che uno schermo non lo ha.

Se da una parte non è chiaro cosa renda diverso il panno Apple da 25 euro dai panni in microfibra che costano dieci volte meno, dall’altra c’è la sicurezza che lo si può utilizzare per qualsiasi prodotto Apple senza danneggiarlo, e se si tratta di un prodotto particolarmente costoso è una certezza che, forse, non ha prezzo.

Quando arriva il panno Apple da 25 euro

Comunque il panno Apple il prezzo lo ha, e non è basso. Nonostante questo pare aver convinto un numero di clienti maggiore di quelle che erano le aspettative di Apple: per averne uno in USA bisognerà attendere gennaio così come in Italia, dove è già presente su Apple Store online ma serve attendere tra le 10 e le 12 settimane dal momento dell’ordine.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963